Articoli con tag “royal air force

[Article] Shot in the Arm!

Un vecchio articolo di Andrew Healey  tratto da Vertiflite dell’Autunno 2010 sul programma di aggiornamento dei Puma e Sea King della Royal Air Force britannica.


Perfect World vs. Real World

– In a perfect world –

[ CLICK HERE FOR THE UNCENSORED PIC ]

– The Real World –

PS: in un mondo perfetto avrei pubblicato direttamente la prima foto non censurata, ma poi mi avrebbero rotto il belino con la storia del “not safe for work” (e magari anche segnalato ad A. Busi). W la patata, comunque.


The RAF in Afghanistan and Beyond

Articolo di Richard Gardner apparso sul numero di febbraio di Asia-Pacific Defense Reporter.


Beagle B.206/CC.1 Basset

Un altro dei miei favoriti made in UK, ma solo ed esclusivamente per ragioni estetiche (vedere piu’ sotto).

Il CC.1 Basset, designazione militare britannica del Beagle B.206 da trasporto leggero, venne inizialmente adottato dalla RAF quale aereo da collegamento per il trasporto degli equipaggi dei V-Bombers distaccati nelle basi decentrate. La Royal Air Force ne ordino’ venti esemplari (su un requisito iniziale di 80) che andarono a tre squadron: il No. 26, 32 e 207. Questi aeromobili prestarono servizio fra il 1965 e la meta’ degli anni settanta.

Bad procurement

Il Basset, purtroppo, non solo non si dimostro’ all’altezza, ma mise anche in cattiva luce MoA e RAF, accusate di non essere in grado di fornire agli equipaggi del Bomber Command (dal 1968 Strike Command) un piccolo ed affidabile aereo da collegamento.  Leggete quanto riportato da  Aircraft Illustrated del marzo 1972:

“On ondulating natural surfaces the ground clearance of the propeller tips was insufficient when the nosewheel oleo compressed, resulting in damage to the aircraft and powerplants. Although the leg was stiffened it did not prevent the re-occurrence of the problem and ultimately the Basset was banned from operating from these grass airfields. This new transport could not meet the original operating requirement for carrying the V-bomber crew unless the RAF broke with its tradition for two crews operation of its light transports.

To be more significant in the long run, however, were the engineering problems with the new aircraft. From the outset serviceability was way below the accepted norm, and allowing for it being a completely new aircraft, quite markedly worse the Devon. The blame for this is hard to apportion. On one hand the MoA went for a basic configuration with the mininum of extras, thus placing a greater burden on the equipment installed on it. Take, for example, the radio. Only 12 UHF frequencies were available on the sets fitted, crystals being picked out for every flight. These sets are now only just being replaced by new multi-channel equipment.

On the Beagle side the design team could have learnt a great deal from the Americans about functional design and straightforward engineering. As one servicing officer put it, “if ever there was an example of Mickey-Mouse engineering, you will find it in the Basset”. It is in fact a case where gimmickery should not have taken precedence over functions.”

Parlando di bimotori da trasporto leggero, e’ andata meglio all’AMI con il Piaggio P.166! (cfr. il supporto logistico del G.91).

Il predecessore del Basset: il De Havilland Devon, un aereo semplice e di grande affidabilita’ (photo: http://www.military-aircraft.org.uk)


Phantom FGR.2

Phantom FGR.2 del No. 6 Squadron a RAF Coningsby. Si noti il pod ventrale con il cannoncino Vulcan da 20mm

(Photos: Martin Horseman/Inter Air Press)

 


Lime Jug

Autunno 1970 – Phantom FG.1 del 43 Squadron della RAF in volo sopra il Mediterraneo durante le esercitazioni Lime Jug (UK MoD)


Dear Rocky, not to win is a very bad thing


click to enlarge

1967 – Un B-52H del 19th Bombardment Wing (H) basato a Homestead AFB (Florida) ripreso a RAF Marham durante l’annuale competizione di bombardamento organizzata dalla Royal Air Force (Aviation Photo News).


[Ad] Royal Air Force recruiting ad (1986)


Goering era un pessimo veggente


click to enlarge
– (Photo: Royal Air Force)


[Poster] Buccaneer S.Mk 2B


click to enlarge
(2550 x 1000 px)

Art di Keith Fretwell da Aerei Militari


[Cutaway] Nimrod AEW

nimrodaew550
click to enlarge


Hawker Hurricane MkIID

hawkerhurricanemkII_550
click to enlarge

Image: via De Lupardis Special Services


[Ad] Hobson Equipment & TSR.2 (1964)

hobsonequipment1964


[Cutaway] Hawker Siddeley (Avro) Vulcan B Mk.2

vulcancutaway550
click to enlarge

Cutaway by Mike Badrocke


Concorde bomber

concordebomber550
click to enlarge


Sea Vixen

seavixen


[Cutaway] Boeing Vertol CH-47D Chinook

ch47cut550
click to enlarge

A grande richiesta, ecco il “cut” in alta risoluzione del mitico Chinook! (Cosi’ non mi ammorberete piu’ via e-mail! :-)


[Cutaway] Hawker Hurricane Mk.I

hurricanecut550
click to enlarge


SEPECAT Jaguar – pubblicita’ anni 80

jaguarad1980s_550
click to enlarge


Gli aerei del Regno Unito: i piu’ eleganti

Ho preso in esame solo progetti britannici, quindi niente consorzi o programmi multinazionali (Concorde, Tornado etc).

L’ordine e’ assolutamente casuale.

supermarine_spitfire_mk_xvi_edit4
Supermarine Spitfire

La perfezione. Non c’e’ bisogno di aggiungere altro.

vulcanplanview640pix
Avro Vulcan

Il mio V Bomber preferito e’ il Victor, ma la palma del piu’ elegante spetta sicuramente al Vulcan

brabaz_frtr
Bristol Brabazon

Questo sfortunato aereo di linea rimasto allo stadio prototipale coniugava imponenti dimensioni ad una finezza aerodinamica invidiabile. Maestoso.

short_sherpa_farnborough_1954
Short Sherpa

Un interessante aereo sperimentale per ricerche

fairey_delta_21
Fairey Delta 2

Uno dei miei preferiti in assoluto

316-hawker-hurricane-xiia-z5140-g-huri-hac1
Hawker Hurricane

Forse messo in ombra dal piu’ avvenente “Spit”, l’Hurricane merita senza dubbio di far parte della selezione

hawk_60_1
BAe Hawk

Fra i piccoli trainer subsonici a getto e’ sempre stato il mio favorito.

bae146-125_01_1280
BAe 146

Me ne innamorai quando molti anni fa lo vidi atterrare al London City Airport. Spettacolare la manovra di avvicinamento.

bae-atp-turboprop_7
BAe ATP

L’ATP oggettivamente non e’ niente di particolare, tuttavia mi ha sempre dato l’impressione di sobrieta’ e armonia.

799px-jetstream31
Handley Page Jetstream

Vedi ATP

79454767
Hawker 800

Vedi ATP e Jetstream

c5_hawkerhunter
Hawker Hunter

Amo praticamente tutto dell’Hunter, dalle linee morbide, all’ala fino alla posizione e alla forma delle prese d’aria. Un classico.

tsr2duxfordarp750pix
BAC TSR.2

Uno degli aerei piu’ avanzati del suo tempo. I british devono essere masochisti per lasciarsi scappare simili meraviglie.

comet21024
De Havilland Comet

Il primo jet airliner ad entrare in produzione. Elegante, ma poco fortunato.

ifs-014_pic21
BAe EAP

Perche’ esaltarsi per l’EF-2000, quando 25 anni fa c’era l’EAP?

follang_gnat_trainer_bily_blesk
Folland Gnat

Cute, cute, uber-cute!

ka114web-full2
De Havilland Mosquito

Ladies and Gentlemen… the Wooden Wonder. Cos’altro c’e’ da aggiungere?

800px-hawker_hornet19291
Hawker Fury (qui il prototipo chiamato Hornet)

Non molto da dire, eccetto che mi e’ sempre piaciuto.

short_sturgeon
Short Sturgeon

Solo il prototipo pero’ (ritratto nella foto)! Le successive varianti ASW sono un obbrobrio, vedere per credere 🙂


De Havilland Sea Vixen

UPDATE!! – Su FB mi e’ stata fatta notare l’assenza di questo splendido e originale caccia navale degli anni ’50! Un aereo che indubbiamente meritava di far parte della lista.

******************************************************************************************

Gli esclusi

English Electric Canberra: aereo leggendario, versatile, affidabile, idolatrato e tutto quanto, ma le linee non mi hanno mai detto niente. In materia di bombardieri a getto post WW2, il trofeo di piu’ elegante spetta al B-47 Stratojet, che volo’ per la prima volta nel 1947.

Engliesh Electric Lighting: caccia entusiasmante, ma non ci ho mai fatto l’occhio.

Tempest/Sea Fury/Typhoon: possenti e dotati di carisma, si, eleganti, no.

Lancaster: il grande bombardiere della Avro era tante cose, ma non piacevole a vedersi, almeno non quanto le “fortezze dell’aria” yankee

Se ritenete che altri tipi avrebbero dovuto comparire nella lista, fatemelo sapere!


Harrier & Scorpion

b00418550
click to enlarge (2000×1500 px)

Exercise Reforger Spearpoint, Germany – 1 September 1984 (Photo: NATO)


BAe STOVL (80s)

rafstvol550
click to enlarge

Sul finire degli anni ottanta questo disegno a tre viste di Bill Gunston circolava spesso fra le pubblicazioni aeronautiche. Lo si potrebbe definire come una sorta concept di aereo d’attacco STOVL a bassa osservabilita’ radar/IR. Io lo chiamo il JSF britannico 🙂


[Cutaway] BAC TSR2

bactsr2cutaway550
click to enlarge – credit: British Aircraft Corporation (BAC)

british_aircraft_corporation


Climbing

lightning_02s
click to enlarge

English Electric Lightning, Royal Air Force.