Articoli con tag “drawings

[Art] Grumman OV-1D Mohawk

mohawkbig

[ CLICK TO ENLARGE ]

Bellissimo disegno di un OV-1D US Army ultimo periodo tratto dalla pubblicazione a fascicoli “Combat Aircraft” (De Agostini).


[Profili] FIAT Road Warrior AT – GNP

fiatroadwarrior

Pickup scout controcarro derivato dal FIAT Strada della Milizia Territoriale della GNP.

Armamento composto da un cannone senza rinculo M40A1 da 106 di terza mano e una vecchia Browning coassiale calibro .30 prelevata dai vecchi carri M47 Patton. Aho, non fate quelle facce, la Milizia si deve arrangiare con quel che passa il convento!


Anche i panzer soffrono gli stravizi festivi…

pantherpanzuto

Stato di servizio operativo dei Panther di Cassino dopo le feste natalizie.
Courtesy of Enzo “the man” Maio 🙂


Agusta AT-129B Mangusta – L’Hind Italiano

at129c

L‘AT-129B e’ una versione ingrandita e altamente modificata dell’elicottero d’attacco controcarro A-129. A differenza di quest’ultimo, l’AT-129B e’ dotato di un vano di carico che permette di trasportare soldati (fino a un massimo di 6), oppure feriti in barella (fino a tre). Esso ha inoltre un carrello triciclo completamente retrattile, rotore di coda “a forbice” ed un cannone a tre canne rotanti da 20mm tipo M197 in una torretta sotto il muso.


Alenia A-65B Nibbio

a65nibbio

L’Alenia A-65 Nibbio e’ un aereo da supporto tattico ravvicinato (CAS) e antinsurrezione (COIN) progettato alla fine degli anni Novanta per operare in scenari a bassa e media densita’. Esso e’ stato ottenuto attraverso la rielaborazione del Cacciabombardiere Ricognitore (CBR) AMX Ghibli. A differenza di quest’ultimo, il Nibbio e’ pero’ propulso da una coppia di motori a turbina General Electric T64-GE-6 da 2850 hp collegati a eliche esapala della Dowty. Il muso e’ altresi’ stato accorciato per consentire una migliore visibilita’ anteriore.

L’armamento fisso e’ composto da un cannone da 30mm M230 Chain Gun montato in una torretta ventrale M19 retrattile con capacita’ di ruotare a 360°. L’M230 e’ asservito ad una torretta FLIR di visione e puntamento con illuminatore e telemetro laser. La dotazione munizioni e’ pari a 750 colpi. L’armamento di lancio comprende missili aria-superficie HellFire, lanciarazzi da 70mm o 81mm, bombe guidate tipo LGB e JDAM e missili Sidewinder per autodifesa alle estremita’ alari. L’A-65 e’ inoltre equipaggiato con piastre blindate di protezione, sistemi ridondanti di controllo, serbatoi autosigillanti di III Generazione e sistemi di autoprotezione con chaff e flares.

Il pilota, che siede in una vasca in titanio in grado di assorbire colpi fino a 23mm, dispone di sistema HOTAS (Hands On Throttle-And-Stick) e di un modernissimo glass cockpit NVG compatibile con tre schermi LCD a colori.

Il Nibbio ha avuto il battesimo del fuoco nel 2003 durante l’Operazione Iraqi Freedom ottenendo eccellenti risultati contro mezzi corazzati, veicoli e truppe nemiche. Recentemente l’A-65B e’ stato ordinato dalle forze aeree di diverse nazioni, fra le quali Afghanistan, Indonesia, Messico, Sud Africa e Colombia, che l’ha ribattezzato Super Pucara’.

CARATTERISTICHE GENERALI

A-65B Nibbio

Costruttore: Alenia Aermacchi, Venegono Superiore (VA)
Tipo: Assaltatore specializzato in operazioni CAS/COIN
Primo volo: 18 Maggio 1998
Apparato propulsivo: due turboelica General Electric T-64-GE-6 da 2850 hp ciascuno
Lunghezza: 12.1 metri
Apertura Alare: 10 metri
Peso a vuoto: 7000 kg
Peso max al decollo: 14000 kg
Velocita’ massima: 600 km/h
Raggio d’azione: 1000 km
Corsa di decollo: 400 metri
Tangenza: 10000 metri
Produzione: 1998-
Esemplari prodotti: 149 (a Maggio 2013)


C-27J U.S.F.S.

C27USFS

A quanto pare la Forestale yankee potrebbe ricevere un po’ di C-27J ex-Army, ex-ANG, ex-mianonnaincariola, da usare come piattaforme antincendio e per lanciare i smokejumper: http://fireaviation.com/2013/07/31/usfs-releases-study-on-c-27j/

Occhei, ma quando finira’ questo troiaio? Sta saga dello Spartan sembra ormai la telenovela piemontese.

Ma l’USAF non sarebbe meglio che si facesse i cazzacci propri?

Live and let live. Zio Cantante.


A-4E with B53 By Enzo Maio

a4b53

[ CLICK TO ENLARGE ]

Posto qui nel mio blog l’ennesimo capolavuoro del leggendario Enzo “Penguin” Maio, con relativa didascalia.

Negli anni ’60 l’ US Navy voleva dotarsi di un maggior deterrente nucleare, e acquisì nell’inventorio la B53, dallo yield di 9 Mt. L’istallazione sull’assaltatore A-4 richiese alcuni semplici accorgimenti: un trolley agganciato alla bomba che fungeva anche da carrello per l’aeroplano stesso (danke Arado) e una batteria di razzi JATO per il decollo assistito. Appena si raggiungeva la velocitĂ  di rotazione, il trolley ed i razzi esausti si espellevano da soli. A quel punto lo Skyhawk poteva proseguire la missione, polverizzando qualche ****%@# base strategica dei fottuti russi.

Per coloro che non dovessero conoscere i benefici della vitamina B53, consiglio una visita al seguente link: http://en.wikipedia.org/wiki/B53_nuclear_bomb