Il primo veicolo militare operativo a propulsione elettrica

Correva l’anno 1899, quando l’Esercito USA prese la decisione di acquisire alcuni veicoli, all’epoca piuttosto innovativi. Si trattava di una staff car e di due furgoncini (van) costruiti da una societa’ ancora ignota: la Woods Motor Vehicle di Chicago, Illinois. La particolarita’ stava nel fatto che, oltre ad essere stati in assoluto primi automezzi acquistati dall’allora Dipartimento della Guerra, tutti e tre erano propulsi da motori elettrici.

Una volta conclusi i test di rito, il trio venne immediatamente inviato via mare nelle Filippine, dove le forze statunitensi avevano da poco sconfitto gli Spagnoli nell’ambito della Guerra Ispano-Americana. Assegnati all’US Army Signal Corps (Corpo Trasmissioni), vennero in seguito adibiti a compiti logistici, nonche’ al trasporto “celere” degli alti ufficiali cola’ stanziati. Tutto questo prima che l’esercito incominciasse a fare uso di veicoli a motore negli Stati Uniti continentali.

Purtroppo non sono riuscito a reperire alcuna informazione tecnica. Sul furgoncino posso dirvi che era fornito di una batteria a 40 celle che garantiva al mezzo un’autonomia di circa 30 miglia alla velocita’ massima di 10 kmh. Ma il giudizio dei militari statunitensi quale fu? Beh, stando al libro US Military Wheeled Vehicle, i mezzi si comportarono bene, tanto che in seguito molti altri veicoli a motore raggiunsero la remota isola del Pacifico.

E cosi’, un po’ in sordina, ebbe inizio la storia della motorizzazione militare americana, quella che nei decenni successivi divenne celebre per gli autocarri Mack Bulldog, Dodge e le sensazionali Jeeps.

 woods2

 La staff car della Woods Motor Vehicle Co.

Qui in basso invece c’e’ il “minivan”, la cui forma era parzialmente mutuata dalle carrozze trainate da cavalli. Notare la scritta “SIGNAL CORPS U.S. ARMY”. In “abiti civili” questo mezzo era solitamente usato per consegnare posta e beni di vario genere nelle grandi citta’ nordamericane.

woods1
La Woods Motor Vehicle Co. produsse veicoli elettrici fra il 1899 e il 1916. Dal 1915 inizio’ a proporre modelli ibridi Dual Power dotati sia di motore elettrico, che a combustione interna. Prima di chiudere battenti, nel 1919, era riuscita a piazzare ben 13.500 veicoli. Non male per quei tempi.

Curiosita’: La prima autovettura ibrida venne costruita nel 1897 da Justus Entz, capo ingegnere della Electric Storage Battery Company di Philadelphia.

– Nel 1899 c’erano solo 4000 autovetture circolanti negli Stati Uniti


Inserzione pubblicitaria della Woods pubblicata su Country Life in America, nel 1909.

Fonti:

– US Army Signal Corps
– Historylinks.org Essay 957
– US Military Wheeled Vehicle, di Fred W. Crimson

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...