[Gallery] M23 Armament Subsystem

96

L’M23 e’ un sottosistema d’arma difensivo progettato espressamente per l’elicottero utility Bell UH-1 a fusoliera lunga (Model 205 o UH-1D/H) nei primi anni Sessanta. Esso si compone nell’essenza di:

– 2 mitragliatrici brandeggiabili M60D montate su perno;
– 2  affusti verticali a perno (pintle post subassambly);
– 2 contenitori per i nastri di munizioni dalla capacita’ di 550 colpi ciascuno (ammo box)
– 2 convogliatori/guide per le munizioni (feed chute)
– 2 borse (ejection bag) per la raccolta dei bossoli espulsi e delle maglie del nastro disintegrabile M13.

Classificato “Standard A”, l’M23 fu prodotto fra il 1964 e il 1975 in 4316 esemplari e adottato da molti degli utenti militari della serie UH-1. L’arma montata, tuttavia, potrebbe  variare a seconda dell’utilizzatore.

Il sottosistema M23, essendo installato all’esterno dell’aeromobile, puo’ essere impiegato esclusivamente con i portelloni scorrevoli aperti. La traversa e’ limitata da un apposito blocco (traversing lock) che impediva al mitragliere di colpire accidentalmente l’elicottero.

Durante la Guerra del Vietnam l’M23 fu probabilmente il sottosistema d’arma standard aviotrasportato piu’ utilizzato visto che si trovava su praticamente ogni Huey slick delle forze Alleate.

(nella foto in alto, test dell’XM23 presso una struttura dell’arsenale di Springfield (Massachussets).

121

La postazione di destra dell’M23

94

Differenze fra la M60 da fanteria e la M60D brandeggiabile

m60ammobelt

 aaa1qqa

Vista esplosa dell’M23

M23GUNNER

4

L’affusto di destra

2

Il contenitore metallico da 550 colpi, pari approssimativamente ad un minuto di fuoco continuo con la M60.

7621

Convogliatore/guida per nastri da 7,62 NATO. Questi accessori venivano (e vengono tuttora) realizzati dalla Standard Armament Incorporated (California).

3

Installazione del contenitore delle munizioni nelle apposite sedi dell’affusto

5

Ancoraggio del convogliatore/guida al contenitore delle munizioni. Notare la finestra in plexiglass che permetteva al mitragliere di verificare i colpi rimasti.

9

Convogliatore/guida fissato alla M60

7

M60 pronta a fare fuoco!

6

La borsa destinata a raccogliere i bossoli spenti della M60. Sebbene utile, questo accessorio veniva spesso smontato dal sottosistema M23 per ragioni d’ingombro e limitazioni di movimento. La borsa era prodotta in materiale sintetico ignifugo e presentava all’interno un telaio a struttura tubolare che ne garantiva la necessaria rigidita’.

91

Mitragliere in posa mentre brandeggia una M60D. Le protezioni balistiche posizionate sugli stinchi vennero testate ma mai adottate.

95

Dettaglio dell’M23 con la borsa raccogli-bossoli in primo piano.  Due grosse cerniere permettevano al mitragliere di svuotare la borsa con relativa rapidita’.

m23ab

M23 Armament Subystem fotografato presso terreni della Springfield Armory

93

Uomo dell‘Army Materiel Command (cfr la SSI) mostra l’angolo di depressione massimo dell’M23. Anche il convogliatore veniva lasciato alla base abbastanza di frequente. Esso se da un lato poteva prevenire l’inceppamento del nastro, dall’altro limitava i movimenti del mitragliere.

ac98470ba674b2744616a71647160b17

Questa era una delle configurazioni piu’ comuni dell’M23 durante la Guerra del Vietnam. Come potete notare, manca il convogliatore, la borsa per raccogliere i bossoli e anche l’originale contenitore da 550 colpi, qui sostituito da una comune ammo box per munizioni da 20mm.

he

Mitragliere Australiano del Royal Australian Navy Helicopter Flight Vietnam (RANHFV) brandeggia una M60 montata su uno Huey dell’US Army. Anche in questo caso mancano convogliatore ed ejection bag. Il contenitore delle munizioni e’ quello originale, sebbene privo del relativo coperchio superiore. Notare il barattolo delle razioni C montato sulla mitragliatrice al fine di prevenire attorcialmenti e inceppamenti del nastro.

24807SP4PaulButtinoVietnam

Mitragliere posa appoggiato all’ejection bag di un M23.

m23ss1

Questa e’ immagine e’ tratta dal film “Hamburger Hill” di John Irving (1987) e mostra una vera M60D montata su sottosistema M23. L’attore in primo piano e’ Dylan McDermott.

m60d34343

Friendly Fire!
Altro screenshot tratto da “Hamburger Hill” con una bella M60D in primo piano.

m23closed

M23 a portelloni chiusi

24807SP4PaulButtinoVietnam

M23 con MG42/59 in un AB 205A-1 dell’aviazione dell’Esercito Italiano

m23ddsd

Huey Colombiano con M23

uh11dd

Huey armati di M23 al decollo. Talvolta i mitraglieri asportavano il bipiede dall’M60, come in questo caso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...