L’ultima Flotta aerea presidenziale US Army

Fino al Giugno 1976 i compiti di trasporto presidenziale ad ala rotante erano condivisi fra US Army e US Marine Corps. Quando il POTUS si trovava a bordo di un elicottero pilotato da personale dell’esercito era detto Army One, mentre quando vi erano Marines ai comandi l’aeromobile assumeva la denominazione di Marine One.

L’ultima configurazione completa della flotta VIP presidenziale dell’US Army comprendeva VH-3D, UH-1H e OH-6A. Ecco come si presentava sul tarmac al Davison Army Airfield, Fort Belvoir, Virginia:

armyvip

[ CLICK TO ENLARGE ]

Inizialmente i VH-3 esibivano le tradizionali insegne “ARMY” o “MARINES” bianche ad alta visibilita’; successivamente queste ultime vennero eliminate in favore di un piu’ istituzionale e “neutro”  “UNITED STATES OF AMERICA“.

memo

Il memorandum che sancisce la fine dei voli Army con il presidente Gerald Ford (e i presidenti US in generale) datato 13 Giugno 1976. Lo US Army Executive Flight Detachment fu attivato nel 1958 e, insieme all’Executive Marine Helicopter Squadron (HMX-1), si occupava dei trasporti di presidente, first lady e dei funzionari chiave della Casa Bianca.

vh3vip

Uno primi VH-3 “White Top” dell’US Army. Il primo presidente ad usufruire di questo elicottero fu il John Fitzgerald Kennedy (1961-1963). Esercito e Marines ricevettero quattro macchine ciascuno.

vh3nixonRichard Nixon scende dalla scaletta di un VH-3D dell’esercito

armyone22

Prima del VH-3, il reparto di volo presidenziale volava con i Sikorsky VH-34 con motore radiale. In questa foto vediamo JFK scendere da un VH-34D Army One, mentre sullo sfondo un secondo esemplare dei Marines si appresta all’atterraggio. Foto del 4 Aprile 1961.

h68571

Ike incontra De Gaulle nell’Aprile 1960. Sullo sfondo uno dei VH-34 presidenziali

I primi elicotteri acquistati per conto della Casa Bianca furono un paio di Bell UH-13J. Era il Marzo 1957, e all’1600 di Pennsylvania Avenue risiedeva Dwight Eisenhower. Il primo decollo con un presidente a bordo (Ike appunto) risale al 13 Luglio dello stesso anno.

usaffl

E concludiamo con un bel video, la storia dell’Army One

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...