Consegnato il primo F-16 alle Forze Aeree Irachene

iraqfalcon

Nel corso di una cerimonia tenuta agli impianti della Lockheed Martin di Fort Worth (Texas), lo scorso 5 Giugno e’ stato consegnato ufficialmente il primo dei 36 F-16 ordinati dalle Forze Aeree Irachene (Al Quwwa al Jawwiya al Iraqiya). Nel dettaglio, si tratta di un biposto F-16D Block 52 (Serial Number 1601). Per i piloti iracheni si tratta di un giorno storico, visto che con la consegna dei Viper – che per la cronaca dovrebbe concludersi nell’autunno del 2017 –  la ricostituita aeronautica militare potra’ nuovamente disporre di reparti per la difesa aerea. Gli ultimi voli di aerei da caccia iracheni risalgono infatti al Marzo-Aprile 2003, durante l’assai controversa invasione anglo-americana che pose fine al regime di Saddam Hussein. L’Iraq e’ il 27° cliente del texan fighter per eccellenza, la cui produzione ha superato dopo 40 anni le 4540 unita’  (Photo credit: Lockheed Martin).

iraqfalcon2

Nota: I Falcon iracheni verranno dislocati presso la base aerea di Balad, a Nord di Baghdad.

baladab

7 Risposte

  1. Guido

    Vedo che non gli danno neanche gli aim-9X… magari pensano che possa succedere come con l’Iran?

    giugno 7, 2014 alle 4:53 pm

    • In pratica una vipera senza denti ….

      giugno 9, 2014 alle 4:58 pm

    • Aleks

      @Guido: Eh, niente autorizzazione alla vendita degli “X” per ora.
      Gli armamenti che riceveranno per il momento sono i seguenti:

      A2A
      AIM-9L Sidewinder
      AIM-9M-8/9 Sidewinder
      AIM-7M-F1 Sparrow
      AIM-7M-H Sparrow

      A2G
      AGM-65D/G/H/K M Maverick
      GBU-12 Paveway II.
      GBU-10 Paveway II.
      GBU-24 Paveway III.

      Come si puo’ vedere dalla foto c’e’ anche il pod Sniper ATP.

      Cmq in futuro si vedra’. Adesso e’ ancora presto per fare previsioni. Devono ancora finire di addestrare i piloti.

      @Simone Giona: eh, mica tanto senza denti😉

      giugno 9, 2014 alle 11:28 pm

  2. Ingraman

    I missili sull’aereo fotografato sono addirittura AIM-9P… a giudicare dalle alette. Comunque bell’aereo… un poco di varietà cromatica ogni tanto ci vuole!

    giugno 10, 2014 alle 11:00 am

  3. Guido

    Dalla foto i Sidewinder mi sembrano AIM-9P, versione classica da esportazione, meno performanti di L o M…
    Ma poi scusa, ci sono ancora gli Sparrow? Pensavo fossero spariti del tutto ormai… La versione M non mi sembra neanche l’ultima…

    giugno 10, 2014 alle 12:02 pm

  4. Beh considerando che gli Sparrow sono armi decisamente Arcaiche ormai (Staranno facendo i fuori-tutto come all’UNIEURO).. visto che il loro sistema di guida è semi-attivo … orami sono OUT😀. E poi la versione M (l’ultima prodotta) è degli anni 80 … 87 per la precisione. E i Maverik ? non è che siano proprio alla avanguardia della tecnica eh … Considerato il fatto che è un aereo certificato per quasi qualunque arma aviolanciabile disponibile sul mercato mi sembra un po’ pochino non trovi ?

    Ps : Ottimo sito sullo Sparrow : http://www.456fis.org/AIM-7_SPARROW.htm

    giugno 10, 2014 alle 12:29 pm

  5. Aleks

    La foto che vedi credo sia piu’ in funzione di marketing che altro. I “P” non sono mai stati menzionati nei documenti di export del pacchetto relativo agli F-16IQ.

    Cmq sia, le macchine per come sono armate ora, sono adatte a operazioni di supporto tattico CAS-COIN, difesa interna, ricognizione (con pod F-9120 e DB-110) e in ambito aria aria contro avversari lower-end come Iran e Siria (che poi sono i principali paesi da tenere d’occhio).

    Il progetto del Maverick e’ anziano, ma e’ stato costantemente tenuto aggiornato e questo missile risulta ancora in servizio in decine di paesi (USA inclusi). In ambito controcarro, per esempio, puo’ mettere KO qualunque tank oggi in servizio. Per quanto riguarda l’operativita’ dei 36 aerei credo dovremmo attenere la fine di questa decade. E chissa’ forse per allora arriveranno armi aria-aria piu’ moderne.

    Ma poi ancora di cosa discutiamo?🙂 L’aeronautica irachena per come e’ messa ora non e’ assolutamente in grado di rivaleggiare con alcuna forza aerea, a parte San Marino (forse!)🙂 Questi F-16 sono i primi caccia in cui volano da 11 anni a questa parte. Ma a parte questi dettagli, l’Iraq deve ricostruire daccapo l’intera componente caccia e gran parte dell’aviazione che oggi consta circa per la meta’ di soli elicotteri.

    Infine, le forze armate irachene hanno altre preoccupazioni attualmente, a partire da Mosul.

    giugno 10, 2014 alle 12:32 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...