[DOCS] LA MINACCIA DEGLI IMPROVISED EXPLOSIVE DEVICE (I.E.D.): DISAMINA E POSSIBILI VIE DI CONTRASTO

Sul sito ufficiale del Ministero della Difesa ho trovato un interessantissimo studio sugli IED realizzato dal Generale di Brigata (Riserva) Dr. Fernando Termentini e dal Dr. Lorenzo Striuli. Consiglio a tutti di leggerlo, sopratutto se siete a digiuno di ordigni esplosivi improvvisati e desiderate saperne di piu’.

Qui l’abstract

Gli Ordigni Esplosivi Improvvisati (Improvised Explosive Device, o IED) sono dispositivi costruiti artigianalmente, utilizzando anche materiale di derivazione bellica, dove diventa fondamentale la preparazione specifica e la “fantasia” di colui che pensa e realizza l’ordigno.  Nella maggior parte di casi, la “materia prima“ utilizzata è costituita da residuati bellici non esplosi (Unexploded Ordnance, o UXO), come proiettili di artiglieria, mine, munizionamento vario di medio e grosso calibro, materiale esplodente ed innescante in generale.  Gli IED hanno trovato e trovano largo impiego soprattutto se si opera in condizioni di minaccia generalizzata con la partecipazione di forze non governative e/o organizzazioni substatuali contrapposte a organismi militari ufficiali.  Si tratta di situazioni nelle quali l’effetto sorpresa ha una valenza dominante unitamente al senso di non sicurezza che può ingenerarsi, tutti fattori che inducono a un impiego generalizzato di IED per conseguire effetti destabilizzanti di vasta risonanza.

Qui l’indice:

ied22

Per scaricarlo

CLICCATE QUI

(Pdf; 108 pp; 2 mb)

Buona lettura!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...