Alex Tavoularis e Apocalypse Now

Sul sito di Cinémathèque française ho scovato un paio di tavole realizzate per la produzione di Apocalypse Now dal leggendario Alex Tavoularis, art director, draftsman e illustratore francese. Tavoularis nel corso della sua lunga carriera ha lavorato per diversi celebri registi, ma e’ con Francis Ford Coppola che stringe il miglior sodalizio. Nelle due seguenti immagini vediamo le tavole originali dello Huey trasporto truppe (slick) e la Patrol Boat River (PBR), mezzi che grazie anche all’opera di Coppola, sono entrati a far parte dell’immaginario cinematografico.

13652

Le forze armate della Repubblica delle Filippine collaborarono volontieri prestando alla produzione aerei, elicotteri, corazzati e altri veicoli militari. L’uso degli elicotteri da parte della produzione era strettamente subordinato alle necessita’ operative delle locali forze aeree, perennemente impegnate a contrastare i ribelli del Fronte Nazionale di Liberazione Moro nelle zone piu’ calde del paese (come Mindanao). In poche parole i “frullatori” non erano sempre disponibili, o lo erano per brevi periodi, dopo di che dovevano essere prontamente riconsegnati ai militari filippini per le reali operazioni di controinsurrezione! Insomma, una guerra dentro la guerra!

13653

“Mai abbandonare la barca del cazzo”

La piccola PBR sarebbe probabilmente rimasta nel dimenticatoio, se Coppola non avesse deciso di utilizzarla nel suo film, consegnandola di fatto alla leggenda. Queste imbarcazioni in vetroresina propulse da waterjets e armate di mitragliatrici e lanciagranate, rappresentavano la colonna portante delle forze della Brown Water Navy impiegate nel pattugliamento di fiumi e canali del Delta del Mekong.

pbr

Questa e’ invece una mia vecchia tavola a colori🙂

Spring2013DrawingBoard1

Alcuni sketch del famoserrimo attacco al villaggio.
© Alex Tavoularis, Tom Wright

bfi-00o-4d1

The Man
Lt. Col. Bill Kilgore (Robert Duvall)
1st of the 9th.

3 Risposte

  1. themib1

    Il mio sogno sarebbe comprarmi un PBR disarmato e andarci in giro in estate…del resto abito a 20 metri dalla spiaggia!!

    marzo 18, 2014 alle 12:09 am

    • Aleks

      In USA ne circolano diverse in mano a civili.

      Cmq una PBR senza armi e’ una bestemmia🙂 Vai per le repliche nel caso.

      marzo 18, 2014 alle 12:12 am

      • themib1

        Bhe, una replica soft-air in plastica di una M-60 costa quasi 500 euro, al massimo…e a fronte della spesa dell’imbarcazione si puo fare. Si dipinge la parte anteriore della canna in rosso fluo, magari copre l’arma col suo telo d’ordinanza quando si puo, ed ecco fatto. La PBR mi interessa davvero tantissimo ma non pensavo ne esistessero di surplus in USA in mano a civili: pensavo che i soldati americani li avessero tutti abbandonati laggiu, dato che in patria non sarebbero serviti a molto…. Chissà quanto puo costare….

        marzo 18, 2014 alle 1:53 am

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...