Bell Helicopter, delivering goods since the 1940’s

bell30

Questa immagine, scattata nel lontano 1948, mostra la consegna di un pacco da parte del gioielliere Joseff a bordo di un Bell Model 47B appartenente a Paul Mantz, un leggendario aviatore di corse aeree che raggiunse la fama grazie al ruolo di stunt pilot in numerose pellicole hollywoodiane. L’elicottero era ancora “in fasce”, ma Mantz ne comprese immediatamente il potenziale, acquistando nel dopoguerra i primi esemplari per la sua piccola compagnia aerea, la Paul Mantz Air Services (anche nota come Honeymoon Express).

THE SEDAN SIOUX

C’e’ stato un periodo in cui il Model 47 sembrava dovesse abbandonare l’iconica canopy a bolla introdotta con il primo Model 47A. Il fatto e’ che Larry Bell, il capoccia, non amava particolarmente la bolla, ne’ tantomeno il traliccione di coda! Cosi’ ordino’ al progettista Arthur M. Young di applicare il bel musone pacioccone del piu’ grande e affusolato Bell 42 e una nuova coda con rivestimento metallico (comparsa per la prima volta nel Model 30 del 1943). Mr. Bell volle realizzare un elicottero che avesse una fusoliera quanto piu’ possibile somigliante ad un’autovettura, con tanto di piccolo parabrezza di disegno automobilistico, sportelli con cristalli laterali abbassabili e specchietti retrovisori. Il 47B conservava lo stesso motore Franklin 6V4-178-B3 da 178 hp del 47A, cosi’ come il carrello composto da quattro singole ruote. Caratteristica di questo elicottero era la ampia vetratura nella parte inferiore del muso, che consentiva al pilota un ottima visione verso il basso.

La linea di questo elicottero la si potrebbe invece definire con tre aggettivi: moderna, pulita… e fumettosa! In effetti, il 47B pareva un po’ uscire dalla matita di un disegnatore di fumetti🙂 Forse era proprio per questo motivo che era molto gettonato dai bambini durante le fiere negli anni ’40 e ’50.

model47b2

(Photo credit: Cliff via Flickr)

Il 47B e’ entrato nella storia per essere stato il primo modello Bell prodotto in serie, ma non ebbe la stessa fortuna delle successive varianti. Dell’originale Model 47B ne costruirono appena 43 esemplari, seguiti da un solo 47B-2 e infine da 33 B-3 per lavori agricoli. Quest’ultimo modello era pero’ esteriormente  molto differente dal primo.

La produzione del Model 47 termino’ nel 1974. Ne furono prodotti circa 5600 esemplari, inclusi 1200 costruiti in Italia dalla Agusta, che aveva ottenuto la licenza dalla Bell negli anni cinquanta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...