Every Soldier a Biker

Almeno a giudicare dallo stile dei nuovi combat helmet modulari che i laboratori dell’U.S. Army di Natick stanno testando in questi ultimi mesi.

Il nome ufficiale e’ HEaDS-UP (Helmet Electronics and Display System) ed e’ stato sviluppato per offrire al soldato una maggiore protezione del capo, compresi occhi e orecchie. La zona mandibolare dell’elmetto e il visore, per esempio, sono a prova di schegge. Il Joint Trauma Analysis and Prevention of Injury in Combat (JAPIC) ha infatti recentemente rivelato che ben il 72% delle ferite alla testa registrate in combattimento riguardano il volto.

Ma c’e’ di piu’: l’HEaDS-UP, come il nome stesso suggerisce, e’ anche dotato di un vero e proprio Head Up Display (HUD) integrato sul visore, nonche’ di un sistema di comunicazione radio. Due i disegni che hanno superato le prime selezioni. Entrambi saranno presentati ufficialmente ad ottobre nel corso di una dimostrazione al Maneuver Battle Lab di Fort Benning (Georgia). Come accennato all’inizio, l’HEaDS-UP e’ un sistema modulare, che in poche parole significa che  sia il visore, che la parte mandibolare possono essere distaccati dall’elmetto vero e proprio.

Don Lee, project engineer all’Headgear Thrust Area (HTA) di Natick ha dichiarato:

“The modular prototypes were designed to allow warfighters to adapt the headgear to the mission and to work harmoniously “with other existing, fielded technologies — your body armor, your (hydration pack), your protective eyewear, and then being able to accomplish common skills and tasks — getting up, getting in a prone position, entering a vehicle, exiting the vehicle, sighting a weapon, and stuff like that,” Lee said. “We’ve done some cognitive studies, as well, looking at head-mounted displays, see-through displays, the integration factor of the display.”

e ancora:

“”One of the things I hoped to do with this program was reduce the logistic footprint of combat helmets for ground Soldiers,” Lee said. “Right now, mounted Soldiers have two helmets. They have their Combat Vehicle Crewman helmet and they have their Advanced Combat Helmet. So, if they dismount from the vehicle, they’re supposed to swap helmets.”

Funzionera’? Non funzionera’? Sara’ gradito dalle truppe sul campo? E’ ancora presto per dirlo. Nel frattempo lo sviluppo dell’HEaDS-UP continua a pieno regime, ed entro l’anno prossimo il programma sara’ con tutta probabilita’ trasferito al Program Executive Office (PEO) di Army e Marine Corps.

Nessun dato tecnico e’ stato per ora rilasciato da parte dell’esercito. Nel frattempo, cuccatevi qualche foto dei prototipi.

biker2

Photo Credit: David Kamm, NSRDEC Photographer

biker1

Photo Credit: David Kamm, NSRDEC Photographer

biker1big

Photo Credit: David Kamm, NSRDEC Photographer

helmet3

Photo Credit: David Kamm, NSRDEC Photographer

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...