[Ebook] Military Airlift and Aircraft Procurement: The Case of the C–5A

c5godbless
Il Lockheed C-5 Galaxy e’ indubbialmente uno degli aerei piu’ preziosi dell’arsenale statunitense. Il perche’ e’ presto detto: si tratta in sostanza dell’unico supercargo militare prodotto in serie in Occidente. Non esistono al mondo aerei da trasporto dalle analoghe capacita’ e in numeri apprezzabili, eccezion fatta per l’altrettanto notevole Antonov An-124 Ruslan in dotazione alle forze aeree Russe e ad alcune compagnie civili. Oggi, a distanza di 45 anni dal primo volo e a 40 anni dalla fenomenale Operazione Nickel Grass, questo gigante dell’aria continua a solcare i cieli, e lo fara’ ancora per lungo tempo.

La nascita e lo sviluppo del Galaxy, tuttavia, rappresentarono un vero e proprio incubo, non solo per la Lockheed, ma anche per l’USAF e il contribuente, gia’ tartassato dai costi del conflitto in Vietnam. Per il Military Airlift Command (MAC), il Galaxy fu un po’ come l’F-111 per il Comando Aerotattico (TAC): a big fucking mess, come direbbero oltre l’Atlantico🙂 Uno scandalo di vaste proporzioni che ancora oggi rappresenta forse il peggio del famigerato Complesso Militare-Industriale a stelle e strisce.

Tipico Lockheed: gioie e dolori. Grandi aerei e grandi scandali.

Negli anni Novanta, Marcelle Size Knaack, gia’ membro dell’ufficio storico dell’aeronautica statunitense, stava lavorando alacremente ad uno studio sulla storia e i retroscena del programma C-5 e arricchito da una retrospettiva sul trasporto aereo militare e il procurement. Sfortunatemente Ms. Knaack mori’ prima di concludere il manoscritto. A completare il lavoro fu un ex collega, Bernard C. Nalty, che amorevolmente eredito’ quanto prodotto sino ad allora dalla Knaack.

Lo studio – intitolato Military Airlift and Aircraft Procurement: The Case of the C–5A –  dopo alcuni ritardi, fu pubblicato nel 1998 per conto dell’Air Force Historical Studies Office. Dato l’argomento, sono stati piuttosto in pochi a filarselo, ma vi posso garantire che il lavoro della Knaack e’ uno dei piu’ accurati, imparziali e onesti che abbia mai letto sull’argomento da quando mi interesso di cultura e storia aeronautica.

Il Capitolo Uno inizia cosi’:

The Lockheed C–5A transport, often cited as an example of development and procurement costs soaring out of control, was a product of the latest battle in a campaign to control weapon costs and ensure quality that antedated the invention of the airplane and more often than not ended in failure. The total-package procurement concept, which produced the C–5A military transport, failed in its only application, in the process causing bitter controversy. Despite criticism, shifting viewpoints, and sometimes disappointing performance, the aircraft, nicknamed the Galaxy in March 1968, became both the national symbol and the means of aerial mobility, helping to inspire the Air Force slogan of the 1990s—Global Power, Global Reach.

Il resto potete leggerlo cliccando su download🙂

[ DOWNLOAD ]

141 pp
.pdf
659 kb

Qui potete vedere l’indice

contents1

contents2

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...