Le Gemme della Convair (1960)

triplettaconvair

Quando questa foto fu scattata nessun’altro costruttore aeronautico poteva vantare nel proprio catalogo una tripletta di aerei di questo livello. E se ci pensiamo bene nemmeno oggi. Che pedigree ragazzi!

Siamo nel 1960 e la Convair, divisione di Fort Worth, manda contemporaneamente in aria a scopo promozionale i suoi tre gioielli piu’ preziosi: l’intercettore F-106 Delta Dart, il bombardiere supersonico B-58 Hustler e l’aereo di linea jet CV880. La cosa forse piu’ impressionante e’ che tutti e tre gli aviogetti erano considerati i piu’ veloci del mondo nelle rispettive categorie. Ad esempio il Maggiore dell’USAF Joseph Rogers il 15 Dicembre 1959 stabili’ il record mondiale di velocita’ proprio a bordo di un F-106A: ben 2,455.7 km/h, mentre l’Hustler si fregiava anche del titolo di primo bombardiere capace di Mach 2. Il CV880, dal canto suo, poteva agevolmente sfiorare i 1000 km/h.

Insomma tanta roba.

Di tutti e tre i modelli, comunque, solo l’F-106 rimase in qualche modo rilevante per lungo tempo. Come alcuni di voi sapranno infatti, il raffinato Delta Dart contribui’ alla difesa dello spazio aereo Nordamericano dal 1959 al 1988, prima con l’USAF e infine con la Air National Guard.  Un vero guerriero della Guerra Fredda.

Il CV880, con appena 65 macchine piazzate, fu invece un vero e proprio flop commerciale, specialmente se lo paragoniamo a mostri sacri come il 707 e il DC-8. L’880 era moderno, veloce e avanzato, ma non ebbe fortuna. Le compagnie aeree lo ritirarono gradualmente dal servizio passeggeri gia’ a partire dai primi anni settanta. Quasi tutti gli esemplari furono convertiti in aerei cargo, mentre uno fu acquistato dal Re del Rock’n’Roll Elvis Presley, che lo impiego’ come aereo privato a lungo raggio (il famoso Lisa Marie, oggi esposto a Memphis, Tennessee).

Per quanto riguarda invece lo Spaccone (il B-58), non riusci’ nemmeno a raggiungere i 10 anni di servizio pieni (15 Marzo 1960 – 31 Gennaio 1970).  Ma non importa, perche’ l’Hustler, con i suoi quattro potenti J79, rimane uno degli aerei piu’ sensazionali del XX secolo (e per questo gli si perdona tutto🙂

b58proto

Ah, che meraviglia…

E per finire: consigli per gli acquisti🙂

convairad

2 Risposte

  1. Myollnir

    Volevo chiederlo già in un post precedente: quell’enorme coso appeso sotto al B58 cos’è? Bomba? Missile? Serbatoio supplementare? A prima vista mi era sembrato un X15 (ovviamente mi pareva di avere visto un cockpit).

    luglio 2, 2013 alle 5:29 pm

    • Aleks

      E’ un pod sganciabile tipo MB-1 che conteneva sia parte del carburante, sia il carico bellico.

      luglio 3, 2013 alle 2:07 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...