[Video] Nord Korea: l’Agonia di un dittatore

Documentario in italiano della Radiotelevisione Svizzera sulla Nord Korea e il nostro Amatissimo Caro Leader. Cuz North Korea is Best Korea!

http://la1.rsi.ch/home/networks/la1/cultura/il-filo-della-storia/2011/02/11/filo-17-feb.html#Video

Agonia di un dittatore
di Anthony Dufour

Ci sono dei tratti ricorrenti nei profili psicofisici dei tiranni: complessi latenti, traumi infantili irrisolti, narcisismo, auto-indulgenza plenaria, delirio di potere e di possesso, sfrenata concupiscenza (perché anche le donne, ovviamente, vanno “possedute”); e poi una strana passione quasi maniacale per il cinema (o la televisione) come strumenti di propaganda ma anche come proiezioni di un “io” idealizzato in cui il tiranno vuole riconoscersi; infine, qualche vero o presunto limite fisico, come la bassa statura, origine di stizzose rivalse. Queste caratteristiche sono tutte presenti nell’attuale despota della Corea del Nord, Kim Jong Il, che proprio questo mese di febbraio, il 16, ha compiuto settant’anni. Secondo l’agiografia di regime, la sua nascita sulla montagna sacra Baekdu fu salutata da un doppio arcobaleno e da una nuova stella apparsa nel firmamento (in realtà nacque in un campo profughi dell’Unione Sovietica). Succeduto al padre, il carismatico Kim Il Sung, inventore dell’ideologia autarchica della Corea del Nord, Kim Jong Il governa sul Paese più chiuso e impermeabile del mondo. Un Paese che però ha il quarto esercito più forte del mondo, per di più dotato di armi atomiche.. Nel 2008, Kim Jong Il ha subito uno o forse due infarti; la sua salute è seriamente minacciata, sa che la sua fine è prossima. Come sceglierà di perpetuarsi quest’uomo con il dito sul grilletto nucleare? Chi designerà come suo successore? È ipotizzabile un’opposizione interna che metta fine al dominio dinastico della sua famiglia? Domande inquietanti e cruciali per il futuro dell’estremo oriente, e non solo.

Una Risposta

  1. baroon

    Puha cavolate belle e buon LUI è immortale.

    febbraio 27, 2011 alle 11:29 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...