Karrar, il Drone Bomber iraniano

Leggete un po’ le specifiche rilasciate dalla TV di stato iraniana:

The 4-meter-long drone aircraft can carry up to four cruise missiles and will have a range of 620 miles (1,000 kilometres), according to a state TV report — not far enough to reach archenemy Israel.

Un drone da bombardamento di 4 metri (!) in grado di imbarcare non uno, bensi’ addirittura quattro missili da crociera?! LOL

Siamo alle solite. Ogni volta che l’Iran dichiara – attraverso i soliti roboanti proclami di regime – di essere in possesso di nuove superarmi, alla prova dei fatti ci rimango sempre di merda.

Ma vediamo alcune immagini del mirabolante bombardiere senza pilota

A me francamente sembra uno di quei droni da bersaglio e ricognizione che produceva l’italiana Meteor SpA negli anni ottanta e novanta, come il Mirach 100/5 della foto sottostante.

Lo so che ad Ahmadinejad piace trollare gli Israeliani (e i neocon con il dito sul grilletto), ma a tutto c’e’ un limite. E che cazzo!

Alla cerimonia di presentazione il sosia di Ringo Starr ha poi dichiarato:

“The jet, as well as being an ambassador of death for the enemies of humanity, has a main message of peace and friendship”

Eccerto Ahma, quale miglior messaggio di pace, amore e fratellanza di un drone spacciato per bombardiere armato di missili cruise?

Mah, vediamoci pure ‘sta clip:

Ma i cruise dove sono? Io vedo solo un simulacro di bomba a caduta libera.

21 Risposte

  1. lupardo

    E’ un trollone fantastico.
    Non bravo quanto Gheddafi, che con un paio di Scud ha fatto di più, ma è comunque notevole.
    Attendiamo ora che Chavez e Il Caro Leader facciano la loro nuova mossa in questo campionato mondiale di troll 🙂

    agosto 22, 2010 alle 2:03 pm

  2. Ma sai, Gheddafi è bravo a trollare noi, quando s’e’ cimentato con gli USA di Ronnie si è scottato… e chi trolla Israele di solito campa poco…

    agosto 22, 2010 alle 2:29 pm

  3. A me sembra un HY-2 cinese rimaneggiato.

    “Silkworm on steroids”.

    Quattro missili da crociera? Sticazzi…manco fosse un TU-22.

    Ringo Starr ha una bella fantasia.

    agosto 22, 2010 alle 2:39 pm

    • Aleks

      Yoss: dubito. La famiglia Silkworm, fra l’altro, e’ composta da missili ben piu’ grossi, in termini di lunghezza, diametro e peso. L’HY-2 e’ 7 metri e mezzo di lunghezza per 76 cm di diametro e un peso di 3 tonnellate. L’HY-3 arriva a quasi 10 metri per 3400 kg. Ma la principale differenza rimane la gittata: 85-200 km per i Silkworm (in media), 1000 per il drone iraniano (stando ai dati divulgati).

      In ogni caso questo affare e’ piu’ simile ai Mirach italiani che ai Silkworm cinesi. Questa mia convinzione e’ anche rafforzata dal fatto che il vicino Iraq un tempo aveva in dotazione proprio i Mirach 100 e 600, con cui ci ha giocherellato per trasformarli (o per tentare di trasformarli) in missili cruise.

      Dopotutto il collegamento fra RPV/Drones e missili Cruise e’ molto stretto. Nei primi anni novanta il Center for Strategic and International Studies di Washington avvertiva di una possibile proliferazione di armi da crociera derivate da “innocui” RPV.

      Tanto per fare un esempio, sul finire degli anni 80 l’Argentina sviluppo’ il piccolo MQ-2 Bigua, derivato indigeno del Mirach 100 che secondo il costruttore poteva essere equipaggiato anche con testate esplosive. l’MQ-2 – che era lungo 4 metri proprio come il drone iraniano – si poteva lanciare sia da rampe terrestri, sia in quota da aeromobili. Qui una foto di un MQ-2 montato su un Pucara’.

      Negli anni sessanta la svezia trasformo’ dei target drone francesi Nord Aviation CT.20 (foto sotto) in missili antinave Rb 08.

      Ma di esempi simili se ne possono fare a bizzeffe.

      Passando a cose decisamente piu’ low tech, che dire di affarini come questi?

      Cmq questa e’ peggio di qualunque arma batteriologica, nucleare e chiMMIca
      http://www.youtube.com/user/GEMMADELSUD1

      gh

      agosto 22, 2010 alle 3:24 pm

      • Aleks, obiezione accolta 🙂 e grazie per le precisazioni.

        agosto 22, 2010 alle 4:03 pm

      • Aleks, sei fantastico: una fonte inesauribile.

        Chapeau, cacchio, davvero chapeau. Mi esibisco in un inchino.

        🙂

        agosto 22, 2010 alle 6:31 pm

      • Aleks, ma quelli della IAEA sanno dell’esistenza di Gemma?

        E’ una minaccia all’umanita’.

        agosto 22, 2010 alle 6:33 pm

  4. truthno1

    svegliatevi

    Filmato fatto dopo il crollo delle torri chi ha anche solo un po di buon senso capisce che le torri non sono crollate per un”attentato”

    agosto 22, 2010 alle 7:54 pm

    • Albion of Avalon

      Ciao!
      Vuoi giocare con me?

      agosto 22, 2010 alle 10:45 pm

      • truthno1

        e tu chi saresti?
        io devo parlare cn il webkaster di questo blog

        agosto 23, 2010 alle 9:34 am

    • Emibro

      No, beh, in effetti sono venute giù perché i rettiliani hanno riconfigurato male il distorsore di campo, stavano usando un vecchio modello asincrono che ogni tanto va in palla… E’ un problema risaputo. Le vibrazioni che genera il potenziatore del distorsore sono belle pese (tsunami anyone?)…

      Certo che adesso coi nuovi Distorsori trifasici non-asincroni le cose vanno molto più di lusso, molto più lisce… Certe cose, se hai notato, non succedono più, e piove dove deve piovere…

      agosto 23, 2010 alle 10:06 am

  5. Aleks

    @truthno1: non ho niente da dire a voi altri. Sono mesi, ANNI che rompete le palle in email con le solite cazzate. Voi e quei minchia del fronte fascista antimperialista (??!!) che scambiano Udine-Rivolto per una base dell’aeronautica USA e che vaneggiano di governi ombra con dischi volanti nascosti in basi inesistenti all’interno del territorio italiano.

    Se non vi garba il materiale che posto nel mio blog, benissimo, statene alla larga! E sopratutto non trifolatemi i coglioni in email. Io non vengo a scassarvi in privato parlando di armi e guerra.

    a NON risentirci.

    PS: webKaster lo dai a tua sorella

    agosto 23, 2010 alle 12:26 pm

  6. Albion of Avalon

    Alek ti diffido dal giocare con i miei giocattoli. Una vita di sacrifici per ottenerli e non ti permetto di rompermeli!
    CHIARO!?

    :O)))

    agosto 23, 2010 alle 6:03 pm

  7. Albion of Avalon

    @truthno1

    Chi sono? Sono un tizio che si diverte a leggere le minchiate di voi complottisti per poi prendervi per il culo. Godo come un riccio quando mi date dell’agente della CIA/Mossad.
    Adesso che mi sono presentato torniamo a noi due.
    Secondo te perché le Torri Gemelle sono crollate?

    agosto 23, 2010 alle 7:01 pm

  8. primo capo

    è più pericoloso il babbuino o la lordetta?
    la lordetta di sicuro 🙂 ….

    ma dove è ascito fuori u’ fess?

    agosto 24, 2010 alle 7:23 pm

  9. primo capo

    la cosa che mi fa più ridere del video, è la gettatina di petali di rosa sul coso….
    fa tanto gay-tamarr…
    ma il babbuino non aveva detto che non ci sono gay in iran?
    spargere petali di rosa su un bel pisellone verde non mi sembra così virile…

    agosto 24, 2010 alle 7:27 pm

    • No sbagliato , quello è un kit di banalizzazione studiato per anni dai servizi segreti Iranian aiutati da quelli Bulgari .

      agosto 25, 2010 alle 2:18 pm

  10. Qualcuno più esperto di me in equilibri mondiali e geopolita può spiegarmi perchè gli stanno permettendo di fare il pagliaccio e di allargarsi cosi tanto a sto povero esaltato ?

    Non vorrei dover mettere su pure il nastrino della missione in Iran tra qualche anno .

    agosto 25, 2010 alle 2:22 pm

  11. primo capo

    cose terrific!
    da http://www.loccidentale.it/articolo/il+regime+khomeinista+sta+crollando+su+stesso.0094933
    “Qualche settimana fa, stando a rapporti ufficiali e segreti, l’aviazione iraniana ha abbattuto tre droni nei pressi della città sudoccidentale di Bushehr, dove è stato da poco attivato un reattore nucleare fornito dalla Russia. Quando le Guardie Rivoluzionarie hanno esaminato i detriti si aspettavano di trovare prove di attività di spionaggio d’alta quota. Ma invece le guardie hanno dovuto riferire alla guida suprema Ali Khamenei che l’aviazione aveva fatto esplodere in aria un velivolo iraniano senza equipaggio.
    A quanto pare, secondo fonti della stampa ufficiale iraniana, l’esercito della Repubblica islamica aveva istituito un’unità speciale per il dispiegamento di droni – alcuni con scopi di sorveglianza e altri, come il presidente Mahmoud Ahmadinejad si è vantato domenica, per il trasporto di bombe – ma non ne aveva informato l’aviazione.”
    🙂 🙂 🙂
    niente da fare, prendi dei cammellieri e gli ordini di fare i piloti, rimarranno sempre dei cammellieri….

    agosto 28, 2010 alle 8:19 am

  12. M

    Chiedo, cortesemente, la rimozione di questo intervento. Grazie e buona giornata

    marzo 17, 2018 alle 8:05 pm

    • Aleks

      @M: Eh? Di quale intervento parli? Questo e’ un post di 8 anni fa.

      marzo 18, 2018 alle 4:52 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...