[Photos+Video] Octofoil – Cantando il blues nel Delta del Mekong – UPDATE!

UPDATE!

Ieri ho caricato un bel documentario a colori dedicato alla 9th ID in Vietnam. (produzione: Army Pictorial Center, 1968).

********************************************************************************************************

Octofoil era la rivista ufficiale della 9a Divisione di Fanteria in Vietnam. La pubblicazione era corredata di splendide fotografie, molte delle quali a colori, e reports dalla zona di combattimento. Qui una selezione di immagini tratte da alcuni numeri pubblicati fra il 1967 e il 1969.

La citazione del Blues deriva dal fatto che la 9a Divisione, durante la permanenza in Vietnam, tendeva a reclutare gli uomini fra gli stati del profondo Sud caratterizzati da ampie zone paludose come il Delta del Mississippi e le Everglades della Florida meridionale, ambienti per molti versi simili agli acquitrini del Mekong, dove la III Brigata operava quale forza terrestre nell’ambito della Mobile Riverine Force (MRF), una task force costituita da elementi dell’US Army e della US Navy. Per le ragioni sopra esposte, la presenza di truppe afroamericane era sensibilmente piu’ elevata rispetto ad altre unita’. Mentre i bianchi erano tradizionalmente legati a Country e Honky Tonk, i neri preferivano ascoltare Blues e Soul. Il Rock and Roll comunque metteva tutti d’accordo😉

Quelli della 9a in Vietnam erano talvolta chiamati i marines dell’esercito.

************************************************************************************************

Intermezzo musicale🙂

************************************************************************************************


Combat tracker con il suo fedele amico a quattro zampe. Le unita’ speciali erano in genere armate con le versioni compatte dell’M16, come questa Colt XM177E2 Commando (clicca x ingrandire)


La 9a operava con la III Brigata nel Delta del Mekong


Combat trackers in avanscoperta


Combat tracker e cane erano compagni inseparabili


ATC (Armored Troop Carrier) pronti a far sbarcare i fanti della III Brigata (US Army photo)

********************************************************************************************************
Intermezzo musicale #2


Il Bob Hope Show era l’evento piu’ atteso dai GIs in Vietnam


Belle ragazze, musica e umorismo erano i principali ingredienti del Bob Hope Show. Bob Hope, di origine inglese, e’ stato probabilmente il personaggio piu’ amato dalle truppe americane. La sua totale devozione al soldato medio, lontana da politica ed ideologia, lo aveva reso immediatamente popolare presso tutti i servizi delle Forze Armate. Intrattenne i soldati americani in ben quattro guerre: 2a Guerra Mondiale, Corea, Vietnam e Desert Storm (quasi noventenne!). Hope mori’ in pace e serenita’ nel luglio del 2003, pochi mesi dopo aver oltrepassato la boa dei cento anni. In segno di riconoscimento gli furono dedicati una nave, la USS Bob Hope ed un aeroporto, quello di Burbank, in California.

*********************************************************************************************************

Intermezzo musicale #3

*********************************************************************************************************


Pattuglia al tramonto nell’acquitrinio del Mekong


Nonostante gli orrori della guerra, la spiritualita’ fra le truppe americane non era mai trascurata come dimostra questa immagine.


Il comandante in capo delle forze USA in Vietnam, Generale William C. Westmoreland, mentre imbraccia un fucile di precisione Mosin-Nagant catturato ai Vietcong dalla 9a Divisione


Il fango era una costante per i fanti della III brigata


La 9a Divisione di Fanteria era equipaggiata con mezzi all’avanguardia come elicotteri, hovercraft e pesanti imbarcazioni da assalto fluviale. Qualche volta pero’ gli uomini dovevano spostarsi attraverso rudimentali canoe e sampan, esattamente come il nemico


Dannati canali!


“Mud, fuckin’mud”


Gli uomini della III brigata conducevano sovente operazioni di sbarco fluviale a bordo di mezzi LCM6 modificati


Cavalleggeri mentre ispezionano un lotto di armi catturate. Notare la massiccia presenza di fucili a ripetizione manuale tipo Mosin-Nagant. A dispetto delle credenze, l’AK-47 non era molto diffuso fra i partigiani, almeno durante i primi anni di guerra


L’airboat era una delle imbarcazioni piu’ atipiche che s’incontravano nel Delta. Il pescaggio assai ridotto ne consentiva l’impiego nei fondali piu’ bassi


Questa immagine dimostra in quali condizioni gli uomini della Nona dovevano operare…


…ammollo, dalla mattina alla sera.

Il PACV (Patrol Air Cushion Vehicle) era un veicolo a cuscino d’aria prodotto dalla Bell durante gli anni sessanta. Era in dotazione in via sperimentale nella US Navy e nella 9^ Divisione di Fanteria, dove serviva nel 39° Plotone Cavalleria in compiti di esplorazione, trasporto truppe e supporto di fuoco, spesso in congiunzione con elicannoniere Huey ed elicotteri da osservazione LOacH. A quanto risulta dalla storiografia, fu il primo e unico impiego dell’hovercraft in operazioni belliche offensive. L’armamento – nella versione d’assalto dell’Esercito – comprendeva mitragliatrici calibro .50 Browning, lanciagranate automatici da 40mm e mitragliatrici da 7,62 tipo M60

9 Risposte

  1. Lupardo da Vinci

    Sono perplesso, mi aspettavo come chiusura di questo splendido post una foto di una bella grigliatona in riva al Mekong… non ti riconosco più! gh

    giugno 13, 2007 alle 9:20 am

  2. Max

    Fantastico!

    giugno 13, 2007 alle 9:35 am

  3. Baroon

    I SUPPORT ISRAEL

    giugno 13, 2007 alle 3:54 pm

  4. deep blue

    Stupid Zionist propagandist! When will you stop posting your stupid Zionist propaganda? You people have no shame!

    giugno 13, 2007 alle 5:12 pm

  5. Baroon

    Sei un buffone. Io non supporto l’entità sionista!
    DETH TO ISRAEL

    giugno 14, 2007 alle 6:55 am

  6. Lupardo da Vinci

    “DETH” in coreano significa pompino?
    Vuoi fare un servizietto ai tuoi amici sionisti vero?😉

    giugno 14, 2007 alle 1:32 pm

  7. Baroon

    TACI FASCISTA DI MERDA!!!!!!!!!!

    giugno 14, 2007 alle 3:28 pm

  8. mwm

    bellissime foto e post veramente interessante, ti metto nei preferiti😉

    giugno 17, 2007 alle 9:44 pm

  9. Albion of Avalon

    Baroon ti vedo sotto-tono ultimamente.

    aprile 21, 2010 alle 9:03 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...