Hubert Van Es e la Caduta di Saigon

Oggi ho appreso della morte del fotoreporter olandese Hubert Van Es, diventato celebre per aver realizzato alcune fra le piu’ drammatiche immagini del conflitto in Vietnam, paese in cui Van Es rimase per ben sette anni.

Lo scatto piu’ famoso di Van Es vede protagonisti un folto gruppo di persone in attesa di essere evacuate da un elicottero americano alla vigilia della caduta di Saigon.

ugh

Prevedibilmente, la foto divenne in breve tempo il simbolo della disfatta americana in Vietnam. Ci sono pero’ alcuni dettagli che non tutti sanno, a partire dal luogo dove e’ avvenuto il fatto.

Iniziamo con il dire che questo e’ solo uno dei 42 scatti che fece Van Es il 29 Aprile 1975 dagli uffici dell’agenzia di stampa UPI.

Per molto tempo questo set fotografico e’ stato associato ad una serie di descrizioni completamente errate del tipo: “elicottero dei marines evacua soldati americani dal tetto dell’Ambasciata USA di Saigon“.

In realta’ non si trattava dell’ambasciata (che, fra l’altro, aveva un vero helipad sul tetto, vedi QUI), ma di un edificio noto come Pittman Apartments, ovvero un palazzo di dieci piani (sito al 22 di Gia Long Street, oggi Ly Tu Trong) dove alloggiavano gli impiegati della CIA, incluso il capo della stazione locale.

Sempre per amor di precisione, va poi detto che l’elicottero Bell 205 (Tail Number N4 7004) non era dei marines, ma faceva parte della compagnia Air America (di proprieta’ della CIA), mentre la fila di persone sul tetto era composta da rifugiati vietnamiti che, travolti dalla fretta e dagli eventi, si accingevano ad abbandonare il paese diretti verso una nave militare americana che stazionava al largo delle coste del Vietnam del Sud.

Ovviamente l’autore delle foto ha chiarito piu’ volte dettagli e circostanze, dissociandosi nel contempo da certe dichiarazioni di propaganda. Ma tant’e’.

Ritornando a quei tragici momenti, si segnalano fra gli evacuati di quel giorno anche due “pezzi grossi” dell’estabilishment sudista: il Generale dell’ARVN Tran Van Don e Tran Kim Tuyen, ex-capo della polizia segreta sotto il governo Diem. Van Don e Kim Tuyen in seguito si stabilirono rispettivamente negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Il primo pare ancora essere in vita, mentre il secondo e’ deceduto nel 1995.

La persona sul tetto intenta ad aiutare i rifugiati era Oren (O.B.) Harnage, ossia colui che chiamo’ via radio l’elicottero che si vede nell’immagine. Nel 1975 Hornage lavorava per la CIA come assistant Deputy Air Officer e fu uno degli ultimi funzionari americani a lasciare il Vietnam. Prima di far parte del noto servizio segreto, Harnage aveva partecipato alla 2a Guerra Mondiale in una forza navale anfibia della US Navy, nonche’ ricoperto vari incarichi nell’Air Force in un’unita’ speciale stanziata nell’Area 51, dove venivano testati ricognitori sperimentali. Insomma, un tipetto interessante. Per saperne di piu’ sulla carriera di questo personaggio cliccate QUI. Mr Harnage e’ venuto a mancare nel 2008.

I due piloti erano invece: Bob Carson, attualmente residente in Florida, e Jack “Pogo” Hunter, deceduto nel 1997.

Una Risposta

  1. Lupardo DaVinci

    Complimenti e grazie per l’abbondanza di dettaggli!

    maggio 17, 2009 alle 3:18 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...