Blondet e’ un coglione (Coliuto Return)


kim-jong-il_1979

Nel gia’ desolante panorama giornalistico italiano, credo che siano in pochi in grado di rivaleggiare con Maurizio Blondet quanto a indecenza e ignoranza. Il suo organo web (effedieffe.com) e’ un pericoloso concentrato di pressapochismo, qualunquismo, ignoranza e razzismo.

Antisemita, antiamericano, catto-fascista e complottista oltre ogni decenza, quest’uomo sembra proprio non farsi mancare niente.

Recentemente sono incappato in un suo articolo, il cui titolo mi aveva parecchio stuzzicato: “USA: gia’ operativo l’esercito clandestino“.

La fantasia si era subito impossessata di me. Gia’ m’immaginavo un esercito parallelo di mercenari, guidato dalla longa mano di un’oscura massoneria anglosasso-sionista. E invece no.  L’eccitazione sfortunatamente e’ durata solo una manciata di secondi, in quanto l’autore si stava semplicemente riferendo al SOCOM, (Special Operation COMmand), il Comando Operazioni Speciali delle Forze Armate USA.

Secondo il Nostro amico il SOCOM sarebbe una creatura di recente costituzione, un esercito creato ad hoc dopo l’11 settembre. Scrive infatti:

L’esercito segreto, che è stato preparato negli ultimi tre anni, si chiama «Special Operations Command» (SOCOM) ed ha sede a Tampa.

Sfortunatamente per il signor Blondet, il SOCOM venne fondato quasi VENTI ANNI FA (precisamente nel 1987), allo scopo di coordinare e guidare le Forze da Operazioni Speciali (SOF) di Esercito (Army), Marina (Navy), Aeronautica (Air Force) e Marines (Marine Corps). La riorganizzazione dei reparti speciali sotto un comando unico infatti si rese drammaticamente necessaria dopo la fallimentare operazione di recupero ostaggi avvenuta in Iran nel 1980 (cfr. op. Eagle Claw).

Ovviamente il pennivendolo in oggetto non lo mette per iscritto (malafede o semplice ignoranza, questo e’ il dilemma…), preferendo invece fantasticare su fantomatici reparti di guardie pretoriane create da Rumsfeld allo scopo di dominare il mondo:

La nuova arma decreta e rivela il potere del Pentagono, ossia di Rumsfeld e dei suoi consiglieri israeliani (da Richard Perle a Michael Leeden), su ogni altra istituzione americana. Il segno più chiaro che gli Stati Uniti sono dominati dagli autori di un colpo di Stato.

Poteva mancare il complotto sionista? Ovvio che no! Ma continuamo:

“Ormai non è il ministero degli Esteri, ma il ministero della Guerra a fare la politica estera: con le truppe speciali. Ciò implica anche lo svuotamento della CIA, l’organo che prima aveva il mandato e la responsabilità esclusiva di condurre operazioni clandestine all’estero, sotto un qualche controllo del Congresso, essendo dopotutto un’istituzione civile.”

LOL, ma come? Ma se le stesse Forze per Operazioni Speciali vengono considerate dal Governo USA come un essenziale strumento all’interno della politica estera statunitense, e non certo da ieri! Basti pensare alle operazioni del MACV-SOG o alle attivita’ svolte dai Berretti Verdi in America Latina e Asia dagli anni ’50 in poi.

Le prime truppe inviate in Vietnam erano o no Green Berets? Parliamo del 1957, otto anni prima dello sbarco dei Marines a Da Nang. Chi addestro’ e guido’ il commando boliviano (2nd Ranger Battalion) responsabile della cattura e dell’uccisione di Che Guevara? Quali furono i primi reparti ad essere inviati in Afghanistan poco dopo l’11/9? Chi addestra i Curdi nell’Iraq settentrionale?

Quanto scritto sopra smentisce anche l’ipotesi che la CIA precedentemente avesse l’esclusiva di condurre black ops all’estero. A Mauri’: CIA e SOF (specie quelle dell’Army) in passato hanno cooperato in molteplici occasioni, tale e quale ad oggi. Infine, giova ricordare che con lo scioglimento dell’OSS e la costituzione della CIA (1947), buona parte delle operazioni speciali militari e paramilitari passarono sotto l’egida delle Army Special Forces, sia in gestione che co-gestione (indovinate con chi…).

Insomma, il signor Blondet vorrebbe forse farci credere che questi uomini agiscono indipendentemente dal Governo USA? O che l’archetipo dell’informatore sia oggi rappresentato da personaggi usciti dalla penna di Ian Fleming? Ce lo vedete Pierce Brosnan in doppiopetto mentre si avventura fra le caverne afghane?

75 Risposte

  1. Shiden

    L’analisi che hai fatto degli errori (voluti o no) di Blondet è buona, peccato che tu scada nella volgarità e nella maleducazione dandogli del “coglione”.

    marzo 23, 2007 alle 10:33 pm

    • “coglione” e’ stata una forma di cortesia da parte mia, credimi.

      marzo 24, 2007 alle 8:36 pm

  2. michele

    perchè ti arrabbi tanto?
    Non leggerlo. C’è tanta gente che scrive fesserie, perchè te la prendi così tanto con Blondet.
    Se ti piace ancora credere a Babbo natale, fai pure.

    aprile 19, 2007 alle 7:17 pm

  3. Ma che arrabbiato. In realta’ quando lo leggo rido a tal punto che mi cresce la vagina.

    PS: Babbo Natale esiste. E’ Giulietto Chiesa.

    Baci al fosforo bianco
    A.

    aprile 19, 2007 alle 7:39 pm

  4. anciton

    “Coglione“ e` un epiteto che si da` agli altri quando non si riesce a capire il loro modo di pensare. E` l`unico modo che ci resta, di esprimere la nostra non comprensione. Quindi e`, per dir cosi`, un giudizio boomerang, un auto-giudizio. Anche Blondet da` del coglione a quelli che non capisce. Pari contro pari …! Ma coraggio, non e` colpa di nessuno. L`intelligenza e` un dono della Natura. Se non ce l`abbiamo, non ce l`abbiamo. Auguri.

    giugno 14, 2007 alle 2:23 am

    • dumbed down, uninspired, soulless, insipid, short of wit, homogenous, cookie cutter, pre-fab, MDF, pasteurized, bland, boring, imitation vanilla, cardboard… devo continuare con la descrizione del tuo commento?

      PS: Buon Kippur anche a te.

      giugno 14, 2007 alle 9:40 am

  5. piersilvio b

    il pressapochismo dimostrato dall’autore di questo pseudo articolo è lapalissiano,si potrebbe quasi definirti un “ossimoro che deambula”!
    comunque,il libero arbitrio ci permette anche di scrivere il falso, ergo il presente articolo-monezza possiede ahimè il beneplacito di esistere.
    considero pleonastico ogni altro commento su tale nefandezza qui sopra, ma, non potendomi trattenere, sulla questione Socom desideravo fare un parallelo col Sismi o col Sifar o col Sid ma pur sempre servizio segreto militare attivo sin dagli anni Quaranta,checchè ne dica lo storiografo qui sopra. Muta il nome non il fine!
    il Socom evidentemente ha avuto molteplici nomi,come dimostrato dal caso Sismi.

    nefandi saluti e mai più arrivederci “coglione mio”!

    p.s.:per carità,non sei degno di tenere la foto di Walter lassù a destra,toglila caro ossimoro deambulante:-[

    agosto 9, 2007 alle 10:33 am

    • Caro Maurizio, perche’ ti firmi col nome di battesimo di uno dei figli di Silvio Berlusconi?

      E chi sarebbe Walter? Perche’ se parli di Veltroni puoi ficcartelo dove sai.

      E ora veniamo ai tuoi appunti:

      “sulla questione Socom desideravo fare un parallelo col Sismi o col Sifar o col Sid ma pur sempre servizio segreto militare attivo sin dagli anni Quaranta,checchè ne dica lo storiografo qui sopra. Muta il nome non il fine!il Socom evidentemente ha avuto molteplici nomi,come dimostrato dal caso Sismi.”

      **************************************************************************************************
      Dunque, innanzitutto bisognerebbe prima conoscere le differenze che intercorrono fra un *servizio segreto*, ivi comprese funzioni e competenze, e un *comando interforze per operazioni speciali*. Nel frattempo elenchero’ tre fatti fondamentali:

      FATTO NUMERO 1: Il SOCOM e’ stato fondato, partendo da zero, nel 1987 in seguito al Goldwater-Nichols Act sottoscritto l’anno precedente;

      FATTO NUMERO 2:
      il SOCOM NON e’ un servizio segreto. E’ vero che le unita’ speciali [Delta Force, Green Berets, Navy SEALs etc] inserite sotto tale struttura talvolta agiscono per conto dell’intelligence community americana e alleata [i.e. raccolta d’informazioni], ma cio’ non fa del SOCOM un servizio segreto!;

      FATTO NUMERO 3:
      Quali sarebbero questi molteplici nomi? A parte il JSOC (nato nel 1980) non e’ MAI esistito nulla di paragonabile o simile al Special Operation COMmand. Ancora una volta: stiamo parlando di un comando per operazioni speciali. L’equivalente italiano del SOCOM statunitense e’ il CO.F.S., ovvero Comando Forze Speciali Interarma, struttura nata circa tre anni fa all’aeroporto Centocelle (RM). Ovviamente con l’AISE (attuale denominazione dell’ex-SISMI) non c’entra nulla.

      Saluti.
      A.

      giugno 14, 2007 alle 9:42 am

  6. ma tu sei un coglione. w blondet

    agosto 12, 2007 alle 6:30 pm

    • ah, le proiezioni…

      agosto 13, 2007 alle 12:22 pm

  7. blondet potrebbe dico potrebbe aver sbaliato ma tu sei un incapace sia in campo politico, culturale che non altro economico

    agosto 12, 2007 alle 6:32 pm

    • Tu, invece, sei un incapace a tutto tondo.

      Find the bastards, Then pile on.

      agosto 13, 2007 alle 12:52 pm

  8. se ti interessa ti consiglio di leggerti l’unità o se preferisci il manifesto o meglio ancora liberAzione… Buona Lettura ..glione

    agosto 12, 2007 alle 6:33 pm

    • Grazie ma gia’ li uso quotidianamente al cesso ogni mattina. E non per leggerli.

      agosto 13, 2007 alle 12:25 pm

  9. Albion of Avalon

    Che Blondet sia un coglione non ci sono dubbi. Che sia un coglione in malafede neanche. Il fatto che sia un bastardo antisemita è noto.
    Il problema sa in quanti seguaci ha in giro. E’ un problema poichè dimostra che i servizi sociali non fanno un cazzo dalla mattina alla sera.

    agosto 12, 2007 alle 6:42 pm

  10. Sajeva

    Ahi ahi, peggio di Blondet c’è solo la sua corte dei miracoli on the net.
    Per fortuna il mondo sa andare avanti nonostante quelli che gli tirano le pietre contro!

    agosto 13, 2007 alle 6:35 pm

  11. Amos

    BLONDET SIAM TUTTI CON TE CONTRO LA FECCIA SIONISTA!

    ottobre 7, 2007 alle 3:43 pm

  12. claudio

    svegliati bimbo…..

    ottobre 20, 2007 alle 12:14 pm

    • Con quale autorita’ vieni qui a darmi la sveglia A MEZZOGIORNO E UN QUARTO??

      Non ti vergogni, zoccoletta?

      ottobre 20, 2007 alle 10:47 pm

  13. levi

    ragazzi blondet non è solo un cogliona, ma pure un cattolico integralista con l’ossessione di israele. Forse qualche cazzo circonciso gli ha fatto molto male….

    ottobre 26, 2007 alle 12:14 pm

  14. sigismondo

    Antisemita, antiamericano, catto-fascista e complottista
    Hai dimenticato:
    razzista, misogino, omofobo, anti-progresista, negazionista….

    Qualche perla dello stupidario dell’insigne opinionista

    SUI NERI:
    “Un mio giovane amico ingegnere, di nessuna propensione al razzismo – anzi ha lavorato due anni nell’Africa occidentale, sia per fare esperienza di lavoro duro, sia per «dare una mano» allo sviluppo laggiù – mi ha raccontato sgomento il seguente episodio.
    Un giorno, in ufficio, il suo impiegato negro, giovane computerista gli dice di aver spedito una email d’affari.
    «Ah peccato!», esclama l’ingegnere, «volevo rivederla, non era completa».
    «Nulla di male, l’ho appena mandata!», grida il negro, e si precipita a ….strizzare con le mani il cavo del computer, quasi potesse con ciò rallentare la mail.
    Persino i missionari, in privato, raccontano episodi del genere.
    Come minimo, bisogna ammettere che i negri (anche quelli americani) rivelano immense stupefacenti lacune nel «sapere moderno», effetto di migliaia d’anni di un processo di civilizzazione cui non hanno partecipato”

    Devo riconoscere che far passare una barzelleta da carabinieri per un fatto reale è effettivamente opera non tanto di un razzista quanto di un emerito c…ione

    SU NERI E DONNE:
    “Una cosa infatti accomuna (salvo eccezioni) negri, donne, camorristi e tifoserie: tutti sono bipedi fortemente «socializzati».
    Il che non significa che siano socievoli.
    Significa che traggono tutto il loro sistema di convinzioni, di credenze, e di «valori» non dalla propria testa, ma dal gruppo a cui aderiscono”

    SULLE DONNE
    “Fra le donne, non è l’intelligenza che conta davvero.Contano altre cose, dalla socialità vigente alla chiacchiera salottiera, fino alla maternità”

    ANCORA SUI NERI
    “a forza di conformismo e divieti di pensare, stiamo diventando negri”

    SUGLI ZINGARI
    “Questa società è criminale, ferocissima, di accattoni minacciosi”
    “Quei pidocchi umani che, abituati a succhiare il sangue del popolo rumeno, sono venuti a succhiare il nostro”

    lo stupidario potrebbe continuare a lungo ma intaserei il blog con questa lordura

    novembre 13, 2007 alle 1:02 am

    • Un uomo che fa dell’armonia uno stile di vita. Ineccepibile. Grazie Sigismondo.

      Siam tutti con te Mauri… ops, piersilvio volevo dire🙂

      novembre 14, 2007 alle 9:58 am

  15. Baroon

    Blondet è un grande giornalista che non ha paura di dire la verità sull’entità sionista.

    novembre 16, 2007 alle 8:12 am

    • Ue barone, gia’ col cartone di tavernello bianco alle 8 del mattino?

      novembre 16, 2007 alle 9:13 am

  16. Robert Thorn

    > Blondet è un grande giornalista che non ha paura di dire la verità sull’entità sionista

    Io direi che è un gran contaballe che non ha paura di spararle grosse.
    Questo meito gli deve essere riconosciuto!

    novembre 17, 2007 alle 11:33 pm

  17. Massimo Tuccoli

    Blondet è una delle tante vergogne del giornalismo italiano. Non capisco come certi elementi si ostinino a difenderlo.

    novembre 18, 2007 alle 6:25 pm

  18. sigismondo

    Grazie a te
    dimenticavo per Blondie non vanno usati i termini omosessuale o gay ma finocchio e culattone.
    Vista la sua avversione patologica per le donne si potrebbe paralere di omosessualità non ancora accettata per pregiudizi cultural-religiosi ma si farebbe un torto ai gay…

    novembre 18, 2007 alle 10:36 pm

  19. Baroon

    La buttate sul sessuale pur di difendere le idee di questo giornalista coraggioso che ha il coraggio di svelare al mondo i complotti sionisti dell’entità sionista.

    novembre 19, 2007 alle 1:02 pm

  20. sigismondo

    > La buttate sul sessuale pur di difendere le idee di questo giornalista coraggioso

    Non è vero. Io non le voglio difendere le idee di questo giornalista coraggioso

    novembre 19, 2007 alle 8:42 pm

  21. Luigi

    nn solo sei tu un coglione,ma tutti gli insulti come diceva Blondet su matrix servono soltanto a denigrarlo;Blondet è pericoloso per tutti i sionisti perchè è tra i pochissimi giornalisti che hanno il coraggio di svelare alcuni retroscena che sottendono i poteri forti in America, tu non hai nemmeno 1/100 dei coglioni che ha lui, sicuramente faranno di tutto per distruggerlo ma la verità nn potrà essere sempre celata. Di certo sarai un ebreo sionista o un venduto o solamente uno stupido superficiale culturalmente sterile ormai assuefatto alle cazzate che ascolti sui media.

    dicembre 6, 2007 alle 5:58 pm

  22. Baroon

    Giusto Luigi! Blondet è uno dei pochi che parla apertamente del complotto sionista.
    Per fortuna esiste internet che diffonde le sue idee.

    dicembre 7, 2007 alle 10:45 am

  23. Luigi

    Baroon, credo che Blondet sia un uomo spiritualmente forte, infatti a differenza di molti buffoni politici o vip che girano con anelli, collane , ecc…. costosissimi,egli indossa l’anello del Rosario,simbolo di un uomo devoto al sacro.Ditemi voi che lo criticate sapete cosa sia il sacro? vi siete maoi sentiti vicino al sacro?.Oppure dovremmo parlare di Blondet come colui che scrive per farci vedere come alcuni ci disdruggono e ci fanno vivere da cagniacci comandandoci perchè e un loro diritto datogli da Dio ….. ^talmud^.. ; e questo come lo considerate ……spero che almeno sappiate cosa sia il talmud . Premessa io sono cristiano e ogni domenica vado in chiesa e prego tre volte al giorno(anche se credo che sia poco).

    dicembre 7, 2007 alle 2:31 pm

  24. Mario Rosati

    Blondet non è stato licenziato dal “cattolico” Avvenire? è ancora in giro a spargere immondizia?
    Per un pennivendolo da strapazzo come lui coglione è un complimento.

    dicembre 7, 2007 alle 9:11 pm

  25. dott.Piergiorgio

    caro Luigi,

    sei sicuro che il Sacro esista solo nel cristianesimo ? (ed attenzione, stai usando “cristiano” come sinonimo di “cattolico”, il che non corrisponde alla realta’)

    Io sono Neopagano ed a mio avviso il rapporto colla Dea ed il Dio immanenti nel mondo e’ quanto rende noi sacri; e quanto e’ molto piu’ vera questa percezione del Sacro rispetto al “sacro” distante e metafisico del cristianesimo….

    E poi, pur essendo Neopagano sono di origini Ebraiche e reputo di conoscere discretamente il Talmud.

    Ma fondamentalmente mi preme dire che a mio avviso non e’ Blondet l’ argomento del contendere, ma certe posizioni, invero tristi e da frustrati, proprie dei teocon, che trovano il loro massimo esponente in quella figura invero misera chiamata george bu$h, il quale e’ si’ manipolato, ma non da Israele ma indigenamente dalla destra religiosa amerikana, che se ti preoccupasti di informarti, si basa sull’ ignoranza, lo stupro della terra, e la supremazia, sia sessuale che razziale (non a caso sono quasi tutti bianchi anglosassoni protestanti, i famosi wasp)

    Essi dicono di adorare Gesu’ ma il loro vero dio, anzi idolo, e’ il biglietto verde; e non dissimile e’ la chiesa cattolica la quale come noto e’ una delle principali cause del deficit statale della nostra povera italia, in quanto aspira come un idrovora otto miliardi di euro, e attenzione, EURO e non lirette.

    Queste cose, ovviamente, il parroco non te le dice, e non me ne stupisco, in quanto in comune con i teocon amerikani, basa la sua posizione sull’ ignoranza delle masse belanti (e non a caso sono chiamati “pastori”e voi “greggi”. Pensaci.

    Saluti, e che la Dea ti illumini,
    Dott. Piergiorgio.

    dicembre 7, 2007 alle 9:24 pm

  26. Gianni

    Dott. Piergiorgio, le sue posizioni mi sembrano pericolosamente vicine al fondamentalismo sionista. Non ritengo praticabile l’idea di contrastare il fondamentalismo con altro fondamentalismo. Faccia attenzione.

    dicembre 7, 2007 alle 9:40 pm

  27. dott.Piergiorgio

    caro Gianni,

    mi sa che sei fuori traccia. Dare del fundie a me ? evidentemente non mi conosci, lascio al webmaster di questo blog la descrizione del sottoscritto, noto cacciatore di fundies.

    Dott. Piergiorgio.

    dicembre 7, 2007 alle 9:44 pm

  28. Confermo. Vabbe’ che il Dottore ogni tanto si fa prendere dal discorso e parte per la tangente, ma insomma… fundie proprio no! Lo ricordo ancora col bastone da rabdomante aggirarsi fra le praterie del Kansas a caccia di teocon creazionisti. Let the good times roll… chi era gia’? Louis Jordan?

    dicembre 8, 2007 alle 10:00 am

  29. Gianni

    Infatti mi riferivo al fondamentalismo SIONISTA, non certo a quello cristiano.

    dicembre 8, 2007 alle 10:59 am

  30. Baroon

    Il fondamentalismo sionista è una delle cose più pericolose del mondo. Blondet fa benissimo a denunciarlo. Avvenire è un giornale servo delle plutocrazie massoniche.

    dicembre 9, 2007 alle 11:34 am

  31. Marco

    concordo con Baroon, e ritengo Blondet uno dei pochi giornalisti ancora capaci di scrivere di testa propria, ricercando la verità e nn quello che gli dicono di scrivere

    dicembre 9, 2007 alle 8:49 pm

  32. Marty

    BLONDET! VERGOGNA! FINIRAI ALLA GOGNA!
    BLONDET! VERGOGNA! FINIRAI ALLA GOGNA!
    BLONDET! VERGOGNA! FINIRAI ALLA GOGNA!
    BLONDET! VERGOGNA! FINIRAI ALLA GOGNA!
    BLONDET! VERGOGNA! FINIRAI ALLA GOGNA!
    BLONDET! VERGOGNA! FINIRAI ALLA GOGNA!

    dicembre 10, 2007 alle 12:09 am

  33. stormbringer

    A cagare te e i tuoi compagni ala pangloss!

    dicembre 11, 2007 alle 4:14 pm

  34. Marco

    e blondet mi sta ancora più simpatico visto gli estri deliranti di chi non avendo un minimo di razionalità sa solo insultare e comportarsi in maniera “fascista”, volendo togliere agli altri lo spazio democratico x esporre le proprie idee

    dicembre 14, 2007 alle 9:47 pm

  35. Baroon

    Marco sottoscrivo in pieno le tue affermazioni.
    Death to Israel!

    dicembre 16, 2007 alle 10:43 am

  36. Il Sig. Blondet è una persona per bene e sicuramente non un coglione, a prescindere dalle sue idee.
    Tu invece sei una testa di cazzo che ancora non ha capito una fava.
    Mettiti in camera un poster di Albert Pike
    Pirla!!!
    :::tanotanucci:::

    gennaio 11, 2008 alle 5:25 pm

  37. Hey Tano, ma secondo te tira piu’ la parola tette, blondet o coglione?

    PS: Io in camera da letto ho un poster di Elvira. Pike lo terrai te!

    gennaio 11, 2008 alle 6:13 pm

  38. bè secondo me tira sempre di più tette, penso che almeno su questo siamo d’accordo (o.O)
    (a costo di figurare come qualunquista)

    gennaio 11, 2008 alle 8:53 pm

  39. Baroon

    Tano hai perfettamente ragione, Alek con questo suo sedicente articolo ha infangato un grande del giornalismo investigativo.
    Death to Isreal!

    gennaio 14, 2008 alle 10:19 am

  40. M. Blondet

    LE TETTE SONO SIONISTE
    NON FATEVI INGANNARE.

    gennaio 14, 2008 alle 10:35 am

  41. Baroon

    Sei un miserabile fake!
    Vergogna a te!
    E pure ad Alek che ultimamente ha la lingua su per il culo dell’anglocoglione.

    gennaio 15, 2008 alle 12:08 pm

  42. Di chi parli? Di Albion-of-Baroon?😀

    gennaio 15, 2008 alle 12:19 pm

  43. Alex

    ” chi confonde l’autorità per la verità e non la verità per l’autorità farà molta fatica a capire come funziona il mondo ”

    Mi pare che qui sia successo propio questo … i segreti piu difficili da tenere sono quelli piccoli per i piu grandi ci pensa gia la gente con le proprie convinzioni .
    Blondet dice cose scomode per molti e assurde per altri ma perchè sembrano assurde non vuol dire che non sono vere l’unico problema è il risveglio che quando arriverà troverà TANTE vittime che credono alle favole del “terrorismo islamico” al-qaeda bin laden saddam ect.. etc…
    Andatevi a cercare le sette religiose cristiane americane di estremisti cristiani e la teoria di israele e il 51° stato .
    … P.S mi spieghi\spiegate che ca**o vuol dire Catto-Fascista \ catto-comunista ?

    Le etichette servono a dividere , dividere serve a comandare … Svegliati Bello !!!

    gennaio 28, 2008 alle 12:05 pm

  44. Aleks

    Ma perche’ cazzo venite a dare tutti la sveglia dopo mezzogiorno????? Riguardo a Blondet, non so, leggiti queste sue simpatiche esternazioni:

    http://complottismo.blogspot.com/2007/11/blondet-su-negri-donne-e-camorristi.html

    Dopo le perle di guttalax, quelle di blondet.

    Cmq Alex sei troppo serio. Puttaneggia un po’, no? Quelli che entrano qui per commentare dovrebbero avere una bottiglia di tequila, un sombrero in testa e cantare “la cucaracha”. Per le signorine e’ sufficiente invece un secchio di grasso di foca.

    Salut!
    Aleks

    gennaio 28, 2008 alle 2:42 pm

  45. Pessimista Latente

    Diceva sul serio Blondet in quell’articolo? Non lo facevo così intollerante.

    gennaio 28, 2008 alle 2:59 pm

  46. Albion of Avalon

    L’intolleranza ed il razzismo del signor Blondet vanno oltre quello che c’è scritto in quell’articolo.
    Ti posto questa perla tratta dal sito da lui diretto:
    http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=2602&parametro=cultura

    gennaio 29, 2008 alle 3:31 pm

  47. Spada

    riferito al commento di Albion.

    ho letto il link:
    a me sembra un’analisi accurata, che fotografa in modo efficace ed attinente la realtà.
    Grazia per la segnalazione del link

    maggio 23, 2008 alle 8:35 pm

  48. gianpi41

    SUGLI ZINGARI
    “Questa società è criminale, ferocissima, di accattoni minacciosi”
    “Quei pidocchi umani che, abituati a succhiare il sangue del popolo rumeno, sono venuti a succhiare il nostro”
    ————————————
    calma e gesso! anch’io trovo Blondet monomaniacale
    (sarebbe meglio se fosse maniaco della ‘mona’ ma non gli interessa sembra, è piuttosto sessuofobo)però alcune cose (poche) le condivido.
    ad esempio quella sopra mi trova pienamente d’accordo.. non solo ma se trovassi faccia a faccia un ‘buonista tanto al kilo’ che si mettesse a difendere gli zingari, probabilmente lo insulterei pesantemente e magari gli sparerei un uno/due in faccia.. xchè democratici va bene, ma difendere ‘sta razza di ladri e parassiti mi fa girare le palle.. d’altra parte in Romania non li possono vedere (era solo quel fetente di ceasescu che li proteggeva perchè figliano come conigli e i dittatori sia sa amano i grossi numeri..

    maggio 25, 2008 alle 8:57 pm

  49. Albion of Avalon

    gianpi41 si hai ragione, infiliamo i rom nei forni insieme ad ebrei e omosessuali.

    Ma che gente. Un gianpi41 od un blondet hanno diritto di voto. Svantaggi della democrazia.

    maggio 29, 2008 alle 12:08 pm

  50. francesco g

    ha perfettamente ragione quel signore e i suoi collaboratori censurano tutto ciò che va contro il suo credo o qualcosa di diverso nonstante sia stato scritto con educazione; invece pubblica dei commenti pieni di assurdità; roba da matti. e pensare che c’è gente che lo sta ad ascoltare..
    dove è finita la libertà di parola?

    giugno 7, 2008 alle 6:23 pm

  51. robertocossetta

    blondet ed isuoi collaboratori mi hanno bannato dal oro blog quando ho spieagto chei siti di scie chimiche da essi sponsorizzati hanno truffato centinaia di italiani vendendo loro prodotti inutlili contro le scie chimiche. Blondet è un nazista, se ti sbagli a dire qulcosa che va vontro il suo fatturato, lui ed i suoi scagnozzi ti eliminano dal blog. E’ questa la democrazia di blondet’ E’ un nazista. lui e le sue scie chimiche ed i gadget contro le scie chimiche se li fanno pagare dei bei soldoni, ma se qualcuno dice che per loro è solo fare soldi, ti bannano.

    luglio 22, 2008 alle 2:52 pm

  52. Ribot

    Casualmente capito in questo sito per malati di guerra. Colgo la beata soddisfazione nel parlare di sistemi d’arma, gruppi di combattimento +/- sotto copertura e amenità cantando. Pagliacci in grigioverde è la migliore definizione corretta. Gente sicuramente da disprezzare, altro che dare del coglione a Blondet…

    settembre 4, 2008 alle 12:49 pm

  53. Strabiliante. Sono tutta bagnata. Ora mettiti comodo, fai un bel respiro e versati un drink, che vado a cambiarmi le mutandine. E si, puoi accarezzare il mio squadrone di pellicani ritardati. Occhio a Giulietto pero’: l’hanno appena operato di prostata ed e’ un po’ irritabile.

    Sempre tua
    A.

    settembre 4, 2008 alle 1:11 pm

  54. Albion of Avalon

    ROTFL
    Alek dimmi che è un tuo fake che utilizzi per alzare il contatore del tuo sito.
    Ti ho sgamato :o))
    Che vinco?

    settembre 4, 2008 alle 1:37 pm

  55. No, no, Ribot e’ un’esclusiva di Sobchak Security. Sono riuscito a strapparlo all’ultimo momento niente meno che a Perez Hilton. Voglio solo il meglio per i miei fedeli lettori. Qui non si bada a spese (cit.)

    more barns!

    settembre 4, 2008 alle 8:04 pm

  56. pelzen

    Forse sarà come dici tu, ma quello che premia la perseveranza e la dedizioni di Blondet, di cui non condivido ad esempio la sua fede religiosa omnipresente, è la capacità di sviscerare molti argomenti, anche tra i più disparati. I problemi riscontrati da te, che ti ergi a giudice, possono anche intenzionali o dovuti a non conoscenza, ma il fatto che comunque gli USA si servano di particolari reparti speciali, disconoscendoli nel teatro di guerra, oppure quello di servirsi dei criminali comuni per le operazioni più “sporche” lascia poco spazio a quello che affermi. Si parla di regole e siccome gli USA sono i difensori delle regole, ma spesso quelle definite da loro, accade però che anche le loro regole non le rispettino. Certo questa è “democratia”, ma sicuramente è questo genere di democratia che a te piace e come si dice da noi “ad ogniuno piace la sua *spussa*”.

    settembre 14, 2008 alle 5:47 pm

  57. Temistocle

    Blog come questo sono la prova che TROPPA DROGA FA MALE! evidentemente il cervello gli si é ridotto in pappa… meno male che con internet si sfogano anche questi poveracci…altrimenti andrebbero in giro a stuprare vecchiette over 80… deluderebbero anche loro… povere vecchiette…

    settembre 15, 2008 alle 5:25 pm

  58. Egregio Figundio Temistocle,

    proiettare i propri contenuti mentali e le proprie perversioni sugli altri, e’ controproducente, e anche poco educato. Certo, puoi continuare con la tua visione variopinta e squadrista del mondo, pero’ sappi che qualcuno, in qualche parte del globo, sta ora producendo forme di parmigiano reggiano contraffatte, e in serie. Pensaci.

    baci al sarin
    A.

    PS: Grazie per aver fatto scattare di “1” il contatore delle visite🙂
    PPS: Pelzen ti stimo assai.

    settembre 15, 2008 alle 5:51 pm

  59. Giovanni Ridolfi

    il codazzo di Maurizio Blondet non ha pudore! Si preoccupa piu dei miseri epiteti, che dello strisciante razzismo e antisemitismo del loro messia! VERGOGNA!

    settembre 15, 2008 alle 6:22 pm

  60. thule

    Blondet mente sapendo di mentire e non è un buon cristiano. Le sue idee non sono condivisibili nè da fascisti (come a tutta prima potrebbe apparire) nè da cattolici dal momento che lui e tutta la sua ghenga attacca sempre il papa e l’attuale chiesa; nè da nazisti o da tradizionalisti di destra che sono uno dei tanti suoi bersagli. Francamente chiamare Blondet fascista è un insulto per i fascisti. Il credo del suo giornale è sedevacantista, ed è una spina eretica nel fianco del cattolicesimo. Per quanto riguarda la sua attitudine a sparare balle, in quanto balle sono, non fa onore a tanti che potrebbero invece supportarlo.

    settembre 24, 2008 alle 6:46 pm

  61. Pingback: le SA di Cheney e di Obama | hilpers

  62. itto ogami

    caro alex, è proprio vero che quando scrivi “Blondet” sul blog le visite vanno a palla…
    considerando il livello medio dei blondettisti, però comincia a assomigliare a un cesso ingorgato…

    febbraio 1, 2012 alle 11:57 am

  63. gustavo

    CARO ALEKS,
    MI PERMETTO DI DARTI UN CONSIGLIO:

    Fai come Resto del Mondo: i qualunquisti, gli ignoranti, i razzisti, i sessisti, gli antisemiti, gli antiamericani, i catto-fascisti e i complottisti li “segnala” diligentemente alla Polizia.
    E SON CAZZI AMARI !

    FALLO ANCHE TU !!!

    Sinceramente non capisco come mai MARTA CASETTI non lo abbia gia fatto nei confronti di questo “BLONDET”: Non puo’ esserle sfuggito cio’ che questo BLONDET scrive sui neri, sulle donne, sugli zingari e sono sbalordito non sia passata all’offensiva “segnalandolo” alle Autorita’ Competenti.
    Forse Marta Casetti e’ una che va per simpatie o antipatie.
    Altrimenti non me lo spiego.

    Tu comunque segui il mio consiglio se vuoi ridure il Blondet alla ragione. “SEGNALA !”

    Bello il tuo blog, mi piace. Tu sei uno con le palle.

    febbraio 2, 2012 alle 12:15 pm

  64. gustavo

    CHIEDO SCUSA !!!

    Non avevo notato che sei una donna ! E che donna!

    Una donna con le palle!
    Si lo so, il Berluska chiamava cosi la Carfagna, e tutti i sinistronzi merdosetti a malignare:
    “E che grandi labbra! E che gola! Una gola profonda!”

    Pero’ e’ acqua passata: adesso che le femmine abbiano le palle si puo’ dire senza passare per fascisti: e tu le palle ce l’hai davvero!

    Mi raccomando, Aleks, SEGNALA!

    febbraio 2, 2012 alle 1:41 pm

    • Aleks

      Ciao Gustavo, ti ringrazio dei complimenti, ma… come dire… MASCULO SUGNO!🙂

      PS: scusa l’ignoranza: chi sarebbe Marta Casetti?🙂

      ciao e grazie di nuovo
      A.

      febbraio 3, 2012 alle 7:15 pm

  65. gustavo

    Ah sei un maschietto?
    Avevo letto questo tuo passaggio:

    “Strabiliante. Sono tutta bagnata. Ora mettiti comodo, fai un bel respiro e versati un drink, che vado a cambiarmi le mutandine. …”

    E mi sono “Confucio”.

    Marta Casetti e’ una ragazzuola amante della cucina (un po’ pesantina per i miei gusti, ma una cucina con le palle!).
    E’ nella blog list di londonalcatraz con il nome di “Resto del Mondo”.
    E una ragazza con le palle, come ce ne sono poche.

    Ciao, tornero’ a leggerti.
    Frequento spesso il blog di Yossarian: e’ uno storico con due coglioni grossi come case: da lui si impara sempre un sacco.
    Ogni giorno vado a vedere se ha scritto qualcosa di interessante. E siccome mi fido dei suoi gusti vado spesso a visitare la sua blog list dove ho trovato anche te.

    Nella sua blog list trovi anche l’Orologiaio Miope: meraviglioso! E ho detto tutto.

    E poi Sciuscia, se vuoi sbellicarti e vedere tonnellate di tette.

    Non mi piace Wolfstep perche’ si crede un ONNISCIENTE.

    E mi sta sulla punta del cazzo ” In minoranza ” perche ha votato due volte per il partito di Fausto Bertinotti, vede fascisti dappertutto e crede che l’Italia sia un tutt’uno che va da Milano a Bari. Quando invece, lo sanno tutti, c’e’ il Lombardo-Veneto da una parte e il Regno delle Due Sicilie dall’altra. Eh Eh Eh

    Il resto della blog list di Yossarian e’ pero’ eccellente.

    A presto.

    febbraio 3, 2012 alle 9:35 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...