Haiti: riepilogo gallerie fotografiche – Haiti: Index Photo Galleries

update – feb. 3, 2010

Photo Gallery 1

Photo Gallery 2

Photo Gallery 3

Photo Gallery 4

Photo Gallery 5

Photo Gallery 6

Photo Gallery 7

Photo Gallery 8

Photo Gallery 9

Photo Gallery 10

Photo Gallery 11

Photo Gallery 12

Photo Gallery 13

Photo Gallery 14

Photo Gallery 15

Photo Gallery 16

10 Risposte

  1. Albion of Avalon

    Brilliant work mate!

    gennaio 25, 2010 alle 9:30 am

    • lupardo

      mi associo, complimenti!

      gennaio 25, 2010 alle 2:12 pm

  2. dacci un taglio

    dai un taglio alle foto da haiti che appesantiscono e ormai non sono più sulla notizia

    febbraio 7, 2010 alle 1:09 am

    • Aleks

      Barone exposed:

      (almeno firmati col tuo solito nick!)

      febbraio 7, 2010 alle 2:52 pm

  3. Cri

    Svegliatevi! Mia sorella dopo aver appreso del terremoto a Haiti ha esclamato HAARC! Non è un terremoto naturale. C’è la mano dell’uomo dietro.

    febbraio 7, 2010 alle 3:16 pm

    • Aleks

      Mia sorella dopo aver appreso del terremoto a Haiti ha esclamato HAARC!

      sicuro che non fosse un rutto?

      febbraio 7, 2010 alle 3:31 pm

    • lupardo

      per me era solo un grido di dolore :-)
      “HAAARGH”
      Magari s’era pestata un callo.

      febbraio 7, 2010 alle 3:40 pm

  4. lupardo

    La cosa che più mi fa ridere di tutta questa “teoria del complotto” riguardo al terremoto di haiti è che sarebbe una complicatissima manovra degli americani per “accerchiare” il venezuela.
    Dunque, penso che di fronte a una cartina geografica dell’aerea dei caraibi( http://it.wikipedia.org/wiki/File:Central_america_%28cia%29.png ), anche qualcuno con un forte ritardo cognitivo potrebbe notare che:

    1. la Colombia è immediatamente a ovest del Venezuela, e presto ospiterà basi militari ammericane in piena regola.

    2. la base di Guantanamo Bay a Cuba è praticamente accanto ad Haiti.

    3. Navassa Island, un isolotto disabitato ma comunque di proprietà degli USA all’occorrenza potrebbe servire per punti di ascolto SIGINT o quant’altro.

    4. esattamente di fronte al Venezuela, c’è Puerto Rico, che è già territorio americano a tutti gli effetti!

    5. Haiti è poverissima di infrastruttura navali e aeroportuali, quindi “colonizzarla” dal punto di vista del preposizionamento di unità in chiave antivenezuelana sarebbe, oltre che un doppione per quanto detto sopra, anche costoso e demenziale.

    6. Dovendo proprio giocare a questo sciocco “risiko complottista”, punterei più su Grenada che non su Haiti, vista la posizione geografica. Haiti è lontana, inadatta, costosa. Grenada è a 200 km dal Venezuela, è piccola e più gestibile, volendo.

    In sostanza, gli USA se anche lo volessero, non avrebbero bisogno di “circondare” il Venezuela, perchè di fatto -geograficamente!- lo è già.

    Quindi, cari complottardi da discount, il vostro HAARP (che manco sapete cosa sia di preciso) usatelo per farvi vibrare il letto quando non riuscite a prendere sonno :-)

    Saluuuuuti

    febbraio 7, 2010 alle 4:09 pm

    • Aleks

      Quoto, quoto, fortissimamente quoto. Ho persino letto che c’erano i perfidi ienchi anche dietro il terremoto di Messina… del 1908! Ah!

      febbraio 7, 2010 alle 4:18 pm

      • lupardo

        Eh si, l’antenato di HAARP che andava a vapore, nel solco della miglior tradizione STEAMPUNK :-D

        A quando il capitano Nemo che silura il Titanic?

        febbraio 7, 2010 alle 4:32 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 74 follower